Cerca

Tar... tassati

Tares, ecco perché la tassa sui rifiuti di Monti è un'altra patrimoniale

La Tares si pagherà sui metri quadri e non sull'attitudine a produrre "monnezza". E così costerà più delle tasse che sostituisce

Tares, ecco perché la tassa sui rifiuti di Monti è un'altra patrimoniale

 

di Davide Giacalone

La tassa sulla spazzatura è una tassa spazzatura. È la mascheratura dell’ennesima patrimoniale, un ladrocinio senza corrispettivo di servizi, un prelievo commisurato alle inefficienze comunali, un salasso per non risolvere i problemi e, come se non bastasse, un monumento all’idiozia legislativa e al sopruso incivile. Basti pensare che pagheremo ancora un’addizionale “ex Eca”, che sarebbe un di più che era dovuto agli enti comunali d’assistenza, istituiti nel 1938 e soppressi nel 1978. La Tares (fu Tarsu, fu Tia, fu TaRi), così ribattezzata dalla fantasia malata di chi cambia nome alle cose per lasciare le cose come stanno, è l’incarnazione del satanismo fiscale. Filiazione di uno Stato tanto più esigente quanto più inefficiente. È una patrimoniale perché si paga in ragione dei metri quadrati e non dell’attitudine a produrre rifiuti. Una persona che vive da sola in 300 metri quadrati pagherà di più di quindici persone che vivono in un terzo dello spazio, laddove è evidente che i secondi produrranno assai più rifiuti (il pattume di ciascuno di loro varrà il 2,3% di quello del solitario). È giusto così, sento dire, perché è bene che paghino di più i ricchi. Ma è assurdo, perché già si paga una patrimoniale sulla casa (Imu) sicché questa è la seconda tassazione della stessa cosa. In più sono tenuti a pagare tutti quelli che possiedono, occupano o detengono, a qualsiasi titolo, qualsiasi tipo di locale, quindi ci sono cittadini che pagheranno due o tre volte per il medesimo servizio. E pagheranno cifre che non hanno nulla a che vedere con il servizio in questione.

Leggi l'articolo integrale di Davide Giacalone
su Libero in edicola oggi, venerdì 21 dicembre

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eureka.mi

    24 Gennaio 2013 - 15:03

    Se un super laureato riesce a fare così tante diavolerie (per non dire casini) mi domando l'intelligenza dove l'ha nascosta, sicuramente salendo in politica ha dimenticato la capacità di intendere sulle necessità quotidiane che ogni italiano, pensionato e non, deve giostrarsi per tirare fine mese.

    Report

    Rispondi

  • c123456

    16 Gennaio 2013 - 20:08

    e allora non votate piu' il (pres-dott. prof.) monti. se in 13 mesi ha messo tante e troppe tasse, ma vi rendete conto se lo riavremo come presidente del consiglio per 5 anni? meditate gente, meditate

    Report

    Rispondi

  • vangalesta

    16 Gennaio 2013 - 19:07

    premesso che Monti non lo sopporto, vorrei sottolineare che il sig. monti ciò che ha fatto è grazie all'avvallo dei signori politici. E adesso tutti a correre dietro alle belle promesse proprio come le pecore e poi quando il danno sarà fatto si metteranno tutti con il fondo schiena per aria.

    Report

    Rispondi

  • pasquino del3mi

    09 Gennaio 2013 - 01:01

    Ma come si fa a calcolare la mondezza sui metri quadri, questo significa, che una persona in un appartamento sporca piu di due o tre ect, chi inventa queste cose la mondezza ce la nel cervello

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog