Cerca

Democrazia secondo Tonino

Idv, ex consigliere: "Mi chiedono di versare le quote mensili"

Di Pietro disse che non avrebbe applicato le calusole. Balle. Marrazzo deve pagare 3.500 euro al mese. Se non lo farà, il partito promette di portarlo in tribunale

Antonio Di Pietro

Antonio Di Pietro

 

Il consigliere regionale campano, ex Idv, Nicola Marrazzo (confluito nei Moderati di Portas), ha ricevuto una lettera dal suo vecchio partito: l'Italia dei Valori vuole far valere tutti gli articoli del contratto firmato dagli onorevoli al momento della candidatura, che prevede il pagamento delle quote mensili che i consiglieri valoristi sono pagare al partito. Quota mensile maggiorata: di base sono 1.500 euro al mese, che però diventano 3.500 se si abbandona il partito.

La promessa di Tonino - Peccato che poco tempo fa, nella sua apparizione a Napoli, Antonio Di Pietro in persona aveva promesso di non volersi avvalere di questo contratto firmato con i consiglieri regionali, che tra le altre clausole prevede anche una penale di 100mila euro per chi fosse uscito dal partito prima della fine del mandato.

Il commento - Ma tant'è. A Marrazzo non soltanto è arrivata la richiesta di saldare le tre mensilità arretrate, ma anche "le quote a venire". Come spiega in una videointervista pubblicata sul sito del Fatto Quotidiano, nel caso in cui Marrazzo non pagasse, l'Idv dovrà "per i contributi passati, adire le vie legali, mentre per quelli non ancora scaduti, ad esigere direttamente l'importo dovuto presso l'amministrazione del Consiglio Regionale, così come previsto dal contratto". Marrazzo commenta: "Posso mai sostenere io la sede regionale di un partito di cui non faccio più parte? Non pensavo di vivere questa amara pagina in questo momento".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gibuizza

    26 Dicembre 2012 - 00:12

    Chi ti ha detto di lasciare il partito? Dovevi rimanerci e poi fare quello che volevi comunque, guarda Fini cosa ha fatto per anni!

    Report

    Rispondi

  • giseppe

    24 Dicembre 2012 - 11:11

    è peggio di fiorito

    Report

    Rispondi

  • fraferra

    24 Dicembre 2012 - 11:11

    Fare parte di un partito comporta un sacci di privilegi,,, primo fra tutti avere un incarico con un super stipendio!!! Quando Marrazzo ha firmato questo contratto era ben consapevole del suo impegno!!! Ma sicuramente c'è una clausola che se una persona lascia il partito cadono gli impegni!! Se io vado via da una casa devo pagare ancora l'affitto??? A chi la raccontano questi politici mangiasoldi degli Italiani!!!

    Report

    Rispondi

blog