Cerca

Dalla toga alla poltrona

Pure Dambruoso "sale" in politica
Andrà nelle liste dei montiani

Anche il magistrato antiterrorismo chiede l'aspettativa in vista di una candidatura

La sua richiesta sarà esaminata insieme a quella di Pietro Grasso il prossimo 7 gennaio
Pure Dambruoso "sale" in politica
Andrà nelle liste dei montiani

La toga non va più di moda. Meglio la poltrona.  Anche l’ex pm antiterrorismo Stefano Dambruoso ha presentato domanda di aspettativa al Csm in vista delle prossime elezioni. La sua richiesta, insieme con quella del procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso, dovrebbe essere esaminata dalla quarta commissione in una riunione straordinaria fissata per la mattina del 7 gennaio. Lo scorso 19 dicembre dal Csm era già arrivato il via libera alle istanze di aspettativa di Antonio Ingroia. Insomma il Csm è più impegnato ad esaminare aspettative elettorali che a regolare l'andamento della giustizia italiana. Dambruoso, che è responsabile Giustizia della fondazione Italiafutura, si dovrebbe candidare in una delle liste, o nella lista, che fa riferimento all’agenda Monti. E' un uomo di Montezemolo. Nella biografia sul sito di Italia Futura, si ricorda l’impegno di Dambruoso come pubblico ministero in vari maxiprocessi a Palermo e nella direzione distrettuale antimafia di Milano. Negli ultimi anni si è dedicato alla lotta al terrorismo di matrice islamica dopo gli attentati dell’11 settembre 2001. Ora chi sarà il prossimo?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • masaccio 1942

    01 Gennaio 2013 - 15:03

    che adesso vi sistemano.

    Report

    Rispondi

  • sommesso49

    28 Dicembre 2012 - 17:05

    O sono infiltrati o hanno un grande appetito.

    Report

    Rispondi

blog