Cerca

Tra Lombardia e voto politico

Maroni: "Flavio Tosi candidato premier". Pdl e Lega Nord sempre più lontani

Maroni: "Flavio Tosi candidato premier". Pdl e Lega Nord sempre più lontani

Il candidato premier della Lega Nord? "Flavio Tosi, ovviamente". Il segretario federale del Carroccio Roberto Maroni ha scelto Twitter per intervenire pubblicamente nella trattativa tra Pdl e Lega. Trattativa che ha avuto l'ultimo atto sabato pomeriggio in via Rovani, residenza milanese di Silvio Berlusconi, dove l'intesa tra i due vecchi alleati sia per le elezioni regionali in Lombardia sia per il voto politico del 24 e 25 febbraio prossimi sembra definitivamente saltata. Il nodo principale sarebbe proprio il nome del candidato premier che dovrebe accomunare i due partiti: il Pdl, rappresentato sabato oltre che dal Cav anche dal segretario Angelino Alfano, dal coordinatore Denis Verdini e dall'ex governatore lombardo Roberto Formigoni, propone naturamente lo stesso Berlusconi. La Lega Nord, che ha affidato al solo Roberto Calderoli la trattativa (Maroni era rimasto, simbolicamente, in via Bellerio nella sede del partito), ha invece posto il veto sull'ex premier, chiedendogli un passo indietro, lasciando spazio ad Alfano a qualche nome a metà strada (magari Giulio Tremonti). "Spero si arrivi ad un'intesa, ma non accettiamo a scatola chiusa. Possiamo correre da soli e vincere, anche se con grande sofferenza", ha commentato sabato sera amareggiato Berlusconi.

Maroni: "Prima il Nord, Roma viene dopo" - Più duri erano stati Alfano (che via Twitter aveva anticipato: "Alcune importanti questioni non ci convincono e potrebbero indurci a separare il nostro percorso") e Formigoni ("Albertini presidente"). In ballo, infatti, c'è anche una scelta strategia decisiva a livello locale e quindi nazionale. Berlusconi ha sempre ricordato che se ci sarà accordo in Lombardia (che come ricorda Franco Bechis su Libero di domenica 30 dicembre sarà decisiva per i numeri al Senato) lo si troverà anche a livello nazionale, altrimenti nulla di fatto. E se a livello nazionale Maroni, come detto, tira dritto e conferma il sindaco di Verona come canidato leghista, per il Pirellone ribadisce: ''Mi sono candidato a Governatore della Lombardia perché ci credo davvero, a Lombardia in testa e a Prima il nord. Roma viene dopo". Conferma di quanto le strade di Pdl e Lega siano sempre più lontane.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • feltroni ve le suona ancora

    03 Gennaio 2013 - 12:12

    Le minacce di questo vecchio disperato, costretto a dire tutto e il contrario di tutto per cercare di non annegare nei suoi liquami maleodoranti. Che brutta fine, dovrebbe farla finita con un colpo alla testa ma non ha le palle...

    Report

    Rispondi

  • Newswan

    02 Gennaio 2013 - 12:12

    Ormai l'hanno capito pure in Libia che il "cav" non è più affidabile

    Report

    Rispondi

  • wilegio

    wilegio

    02 Gennaio 2013 - 11:11

    Continua con le sue giravolte, continua a dire ogni giorno l'esatto contrario di quel che ha detto il giorno prima. Odia e critica monti, però lo vorrebbe come candidato nel suo partito, poi applaude al discorso di napolitano, che è un'apologia del prof. Si mettesse d'accordo con se stesso, il cav. potrebbe forse tornare ad avere qualche (modesto) successo elettorale, ma in questo modo perde voti ogni volta che apre bocca. Maroni fa benissimo a porre il suo ritiro come condicio sine qua non per un'alleanza. E' ovvio che la candidatura di Tosi è solo una provocazione, ma se il cav. non la capisce da solo, bisogna che qualcuno lo aiuti, e questo non è certo quel mollusco di Alfano.

    Report

    Rispondi

  • ITALIAGIUSTA

    01 Gennaio 2013 - 09:09

    Chiaro che non è questione di valori. Il signor Berlusconi sta declinando irreversibilmente e chi può lo molla. Una legge che è sempre esistita, fin dai tempi dei sumeri. Un capitolo (inquietante) della nostra storia che si chiude. Chissà come sarà quello che si apre al suo posto!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog