Cerca

Venti di scissione

Civati ha pronto il suo simbolo: ecco qual è

Pippo Civati

Pippo Civati

Ora che Matteo Renzi ha ottenuto la fiducia, esplode la spaccatura all'interno del partito. I maldipancia  tra i democratici non sono affatto spariti. E la spaccatura non è più solo una speculazione dei retroscenisti politici, ma un fatto che potrebbe diventare concreto. Pippo Civati - come scrive il Corriere della Sera - ha già pronto il simbolo del Nuovo centrosinistra: è simile a quello di Ncd. Solo che i caratteri sono scritti in rosso e la sigla è Ncs. Anche Renzi ha il suo Alfano, quindi. Civati dice che non sa se lo userà questo simbolo, intanto però si è portato avanti e lo ha depositato. Per ora lo mostra ai colleghi di Sel e anche ai dissidenti grillini .

D'altronde bastava ascoltare  l'intervento di Civati alla Camera per rendersi conto che ormai la distanza è segnata: “Ciao Matteo, volevo dirti che stai sbagliando”. Parla di "una manovra che neanche ai tempi di Mariano Rumor”, con il risultato che “continuiamo a fare governi senza passare dal voto dei cittadini”. E ancora: “Credo di rappresentare il disagio di molti elettori del Pd. Un disagio molto forte, se ho deciso dopo un lungo travaglio di votare la fiducia lo faccio solo perchè penso che non si debba sfasciare tutto”, spiega Civati citando Pier Luigi Bersani e auspicando la ricostruzione del centrosinistra. "Non siamo malpancisti, siamo razionali. A me sembra un pasticcio incredibile quello che stiamo facendo". Insomma la distanza da Renzi è segnata. Il simbolo è pronto e chissà presto Civati protrebbe usarlo. Per molti è solo una questione di tempi. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • frabelli

    26 Febbraio 2014 - 12:12

    Perché nel Pd se uno è in minoranza deve sempre sbraitare e non accettare invece il voto democratico? Perché nel Pd le minoranze dovrebbero sempre avere il sopravvento sulla maggioranza? Ecco dovrebbero spiegarmi questa cosa quelli del PD

    Report

    Rispondi

  • alvit

    26 Febbraio 2014 - 09:09

    E' solo un povero pagliaccio della compagine dei figli di stalin. Non ti voto la fiducia, sembri un Rumor, vai contro i kompagni e poi...il diktat è arrivato celermente, ha abbassato le orecchie, si è messo il cetriolone fra le gambe e ha dato in toto la fiducia a "ciacola", l'omino poltroniere che porterà, non la rovina dell'Italia, perchè ci hanno già pensato bers-ani, montagnola di fuffa e pesce lesso letta, ma alla catastrofe totale. Civati, una parola data, una ennesima farsa staliniana. Cetrioloni.....

    Report

    Rispondi

blog