Cerca

A targhe alterne

Sallusti: "Forza Renzi e Forza Italia, è nemico dei comunisti"

"E' un furfante ma è come Gorbaciov, dobbiamo sostenerlo..."

Alessandro Sallusti

Alessandro Sallusti

Sì, d'accordo. Sarà pure un "premier furfante" ed è stato protagonista di una "falsa partenza". Però, "Forza Renzi e Forza Italia". Il ragionamento di Alessandro Sallusti è semplice: Matteo Renzi è un po' il Gorbaciov della sinistra italiana, "va incoraggiato nella sua perestrojka perché la possibilità di liberarsi di quella vecchia sinistra fatta di odio e rancore è più urgente di qualsiasi considerazione". Nel suo editoriale, il direttore del Giornale ammette lo spiazzamento di molti suoi lettori, che un giorno sulle stesse pagine del quotidiano di via Negri leggono elogi al Rottamatore e un altro giorno critiche feroci. "Mettiamola così - scrive Sallusti -. Renzi è il capo del partito della sinistra, quindi non può essere nostro socio". Però, aggiunge, "è anche colui che sta cercando, per ora con successo, di smantellare quella sinistra ideologica e radicale che tanto male ha fatto a questo Paese. Noi e lui abbiamo un nemico comune: i comunisti e i post-comunisti". Come recita lo slogan della realpolitik, "il nemico del mio nemico è - se non un amico - quantomeno un alleato". Per oggi è così, "Forza Renzi Forza Italia. Domani "Forza chi?".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fausta73

    26 Febbraio 2014 - 17:05

    Forza politici tutti, dimostrate di essere responsabili!!!

    Report

    Rispondi

  • frankie stein

    26 Febbraio 2014 - 17:05

    Quando non si hanno piu' denti per rosicare...E vada...! Ma 'sti postcomunisti' ante litteram ce li vuole almeno far conoscere, se risulta che, alla 'caduta del muro', andavano ancora alle medie? Neanche il tempo di crescersi la barba e mangiarsi i bambini della classe precedente...

    Report

    Rispondi

  • oasicarlos

    26 Febbraio 2014 - 16:04

    Sallusti la stimo ma stavolta non concordo. Rottamato il sistema postcomunista, installato uno più funzionale, intelligente, sofisticato, moderno. Si inizia già incontrando i bambini piccoli e gli si dice di farsi scrivere direttamente dal babbo. La Renzi propaganda serve a ottenere audience e consenso. Anche Ceaucescu in Romania andava spesso a far visita alle scuole. Forza Renzi? No, Forza Sveglia.

    Report

    Rispondi

  • ghorio

    26 Febbraio 2014 - 16:04

    Diciamo la verità: Sallusti e Forza Italia con Renzi fanno tanta confusione. Poi si si mette la Biancofiore con "gagliardo" e addirittura cita Erasmo da Rotterdam. Con questi comportamenti in Italia non si capisce più niente. A questo punto coloro che votano Forza Italia sono davvero disorientati.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog