Cerca

Ora si auto-caccerà?

Quando Franceschini chiedeva le dimissioni di Bondi per i crolli a Pompei

Dario Franceschini

In certe occasioni, sarebbe meglio tacere. O meglio, sarebbe stato meglio tacere. Il protagonista del pirotecnico autogol è Dario Franceschini, da pochi giorni ministro della Cultura nel governo di Matteo Renzi, l'ultimo leader nel nome del quale si è convertito (dopo Veltroni, dopo Bersani e dopo Enrico Letta). Ecco, Franceschini nel 2010, in un intervento di fuoco che vi riproponiamo nel video, si scagliava contro l'allora ministro della Cultura del Pdl, Sandro Bondi. Ne chiedeva con veemenza le dimissioni, invocava una mozione di sfiducia. Il motivo? I crolli di Pompei, il sito archeologico sempre più malmesso. Intemperie, pioggia e incuria devastavano Pompei. Esattamente quello che sta accadendo in queste ultime ore: tre crolli in tre giorni, uno sabato, uno domenica e uno nella mattinata di lunedì 3 marzo. E ora Franceschini che farà? Interverrà alla Camera per chiedere le sue dimissioni?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • matarèl ciànel

    matarèl ciànel

    02 Aprile 2014 - 15:03

    Franceschini, vai fuori dalle balle tu, ora. I tuoi compagni di merende hanno fatto dimettere Bondi per un muretto, tu al terzo ti sei fatto ricoverare a Udine. Bella mossa, così nessuno ha più parlato di Pompei né di tue dimissioni. Domanda: ma non ti fai schifo da solo?

    Report

    Rispondi

  • egobz

    19 Marzo 2014 - 09:09

    Franceschini`in politica è una macchietta e niente altro! Purtroppo noi dobbiamo continuare a dargli lo stipendio ugualmente.

    Report

    Rispondi

  • zadina

    09 Marzo 2014 - 18:06

    Francescheni da buon ereditario del vecchio P.C. I. certamente non si dimettera dall'incarico ricevuto per i bani culturali a causa del crollo dei tre muri di Pompei come diceva Lui e i suoi colleghi di partito nei confronti di Bondi quando era ministro ai beni culturali Bondi è stato attaccato tanto e molto duramente fina alle sue dimissioni ora vedremo se Franceschi si dimettera e sara coere

    Report

    Rispondi

  • Marcello Mores

    09 Marzo 2014 - 12:12

    Abbiamo fiducia amici.L'UOMO è cambiato.Ai tempi quando chiedeva le dimissioni di BONDI era un sbarbatello.....oggi è cresciuto......ha la barba.....!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog