Cerca

Mani nelle tasche

Baretta (Pd): "Il governo potrebbe fare un prelievo sulle pensioni"

Baretta (Pd): "Il governo potrebbe fare un prelievo sulle pensioni"

"Si può chiedere un prelievo intorno ai 3.000 euro o a una cifra che consenta un buon livello di vita. Sì, penso che possa essere chiesto, a crescere, un contributo di solidarietà". Le parole del sottosegretario all'Economia, Pier Paolo Baretta, pronunciate durante l'ultima puntata di Agorà hanno scatenato un terremoto nel governo Renzi. Quello dei prelievi o dei "contributi" (per usare un eufemismo caro all'esecutivo) sui pensionati è un punto molto delicato. Matteo Renzi, ospite ieri sera, giovedì 13 marzo, nel salotto di Bruno Vespa, ha cercato di lanciare acqua sul fuoco: "Non ci saranno prelievi sulle pensioni". Ma a quanto pare in via XX settembre la pensano in modo diverso. Così il retroscena svelato dal sottosegretario mette nuovamente in agitazione il fronte dei pensionati. 

Un esercito da tassare - Ieri il sottosegretario Graziano Delrio ad Agorà non escludeva che qualcosa sugli assegni si dovrà fare. E così mentre Renzi si prepara a fare le sue mosse, al Tesoro già discutono le prossime azioni per spennare i pensionati. Un balletto di cifre per ora ancora tutto sulla carta e per nulla chiaro, che però riapre l’interrogativo di fondo: “Come intervenire? Da quale soglia?”, si chiedono in tanti nella maggioranza.  Il Sole24 oggi ha calcolato il numero delle persone potenzialmente coinvolte per le pensioni di 2.886 euro lordi al mese. Una partita che riguarderebbe 800.650 persone (il 4,8% del totale). Un esercito di risparmiatori e di pensionati che potrebbe finire nel mirino del governo. Renzi prima o poi scoprirà le sue carte. E le prime avvisaglie erano arrivate già lunedì, quando il commissario alla spending review, Carlo Cottarelli, aveva ventilato un prelievo dalle pensioni dai 2.500 euro in su per finanziare le manovre dell'esecutivo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ziociro0

    30 Settembre 2014 - 19:07

    se si parla di tagliare una pensione di €2886 lorde che al netto non arrivano ai 2000 se questa è una pensione da tagliare io forse vivo in un mondo che non so definirlo voglio mettere solo l'accento solo che in ITALIA ci sono milioni di persone che vivono solo di politica se togli 100 euro a chi ne guadagna 10000 non se ne accorge ma se la togli a chi ne guadagna 2000 fanno tanto male

    Report

    Rispondi

    • filippo.bozzalla

      14 Dicembre 2014 - 11:11

      con quanto andrà in pensiona napolitano

      Report

      Rispondi

  • ziociro0

    30 Settembre 2014 - 19:07

    non me la prendo con Renzi quelli che mi fanno veramente vergognare è la MAGISTRATURA quando si parlò di toccare i loro favolosi stipendi in pochissimi giorni intervenne la corte costituzionale (cosa che per qualsiasi procedimento ci vogliono anni) oggi che lo stato non rispetta il contratto che ha con i lavoratori pensionati perché non interviene sull'incostituzionalità di questi prelievi sulle p

    Report

    Rispondi

  • domenico.civitanolibero.it

    24 Marzo 2014 - 04:04

    E' ne ecessario che il Governo si esprima seriamente sul taglio delle pensioni. E quali pensioni entreranno nel progetto. Se toccano le pensioni di fame significa che la guerra civile sarà accesa proprio dai pensionati che sono costrettii ad aiutare figli disoccupati e nipoti senza un centesimo in tasca. Domenico Civit

    Report

    Rispondi

  • MOSTRAZZI

    15 Marzo 2014 - 10:10

    FATE PASSARE SU TUTTO IL WEB IL MESSAGGIO "ABOLIRE IMMEDIATAMENTE TUTTI I VITALIZI PRESENTI, PASSATI E FUTURI DEI POLITICI". TUTTI SI IMPEGNINO AD INTASARE TUTTI I SITI CHE PUBBLICANO COMMENTI INVIANDO UN MESSAGGIO A TUTTI QUELLI CHE CONOSCONO!

    Report

    Rispondi

    • gangisalvo38

      27 Dicembre 2014 - 15:03

      ho scritto diverse volte sul web di abolire i vitalizi e vari pagamenti con la giustificazione " e la legge,, mi spettano" ma nessuno c'ha fatto caso si vede che ancora l'italiano sta bene nonostante le lamentele

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog