Cerca

Forza Italia, ecco tutti i dubbi di Berlusconi

Forza Italia, ecco tutti i dubbi di Berlusconi

Silvio Berlusconi non ha passato una domenica tranquilla. Il Cav attende il verdetto del 10 aprile sulla pena da scontare per il processo Mediaset e intanto deve regolare le gerarchie del partito che da qualche tempo, dicono i fedelissimi di Silvio, si stanno ribaltando. In Forza Italia, nonostante la salda leadership del Cav, si respira un'aria troppo pesante fatta di manovre e di accordi sotterranei che hanno messo in allarme Silvio. Il voto per le europee che si avvicina ha scatenato l'assalto alle liste. Ma l'ultima parola spetta a Silvio. E così per ottenere un seggio sicuro a Strasburgo in tanti hanno lanciato diverse iniziative di facciata per ottenere visibilità dentro e fuori il partito. Iniziative mal digerite dal Cav che come racconta il Corriere sarebbe furioso.

Contro Rotondi - Sul banco degli imputati ci sarebbero Gianfranco Rotondi, Daniela Santanchè ma anche Denis Verdini. Secondo i rumors del quotidiano di via Solferino, Berlusconi non ha gradito il "governo ombra" di Rotondi. Silvio si sarebbe infuriato anche per l'uso, a suo dire "improprio" della sede di Forza Italia a Roma in piazza San Lorenzo in Lucina per la presentazione dello "shadow cabinet".

Critiche alla Santanchè - Ma a creare problemi c'è anche la Santanchè. Il suo appello per la grazia a Berlusconi e la sua raccolta firme per un gesto di clemenza da parte del Colle non è piaciuta al Cav: "Con questa iniziativa hanno passato il segno. L'appello per la grazia doveva essere un'iniziativa dei club. Non avrei mai affidato un gesto simile alla Santanchè che è in aperto contrasto con il presidente Napolitano", avrebbe detto il Cav secondo quanto racconta il Corriere.

Dubbi su Verdini - Infine nella black list di Silvio ci sarebbe anche Verdini. L'uomo macchina di Forza Italia infatti pare si sia fatto vedere con Nicola Cosentino e con esponenti come la consigliera regionale Luciana Scalzi che ha aderito a Forza Campania. Insomma Berlusconi prepara le pulizie di primavera. E i nomi nel mirino sono quelli dei big. Il terremoto dentro il partito è alle porte. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    22 Marzo 2014 - 12:12

    Il risultato di un uomo solo al comando senza regole di concorrenza, di elezione, di parere... Come dice Brunetta: non c'é successore. L'Eterno , alla fine dell'interdizione, avrà 80 anni...

    Report

    Rispondi

  • antoniofasano

    22 Marzo 2014 - 11:11

    Giuseppe Nobile lei fa una confusione spaventosa: Berlusconi è una cosa (putrida e pregiudicata) il centro-destra un'altra. Non lo vuole capire che la destra (quella vera) è proprio la prima vittima di questo giullare da strapazzo?

    Report

    Rispondi

    • Ely Bon

      22 Marzo 2014 - 14:02

      La sua è soltanto una opinione, quanto la mia. O lei è uno dei tanti depositari della verità? Nel qual caso mi dica da quale pulpito predica e chi le ha dato la patente di predicatore.

      Report

      Rispondi

    • Ely Bon

      22 Marzo 2014 - 14:02

      La sua è soltanto una opinione, quanto la mia. O lei è uno dei tanti depositari della verità? Nel qual caso mi dica da quale pulpito predica e chi le ha dato la patente di predicatore.

      Report

      Rispondi

      • blu521

        23 Marzo 2014 - 19:07

        Una sentenza definitiva non è un'opinione. Andare a puttane, corrompere giudici e testimoni, falsificare bilanci, comprare senatori, corrompere la Guardia di Finanza è di destra?

        Report

        Rispondi

        • Ely Bon

          25 Marzo 2014 - 14:02

          Chi non vuole intendere, non intenda. Ma non rompa i c.....ni.

          Report

          Rispondi

  • antoniofasano

    22 Marzo 2014 - 11:11

    Con gli arresti domiciliare non può nemmeno telefonare al bar per farsi portare una tazzina di caffè. Voglio proprio vedere come potrà fare le "pulizie di primavera".

    Report

    Rispondi

  • Chry

    18 Marzo 2014 - 08:08

    Santanchè e Verdini, alla luce di queste dichiarazioni, ancora a leccare il culo al pregiudicato??

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog