Cerca

Lo sgambetto

Province, maggioranza e governo battuti su riforma Delrio

Province, maggioranza e governo battuti su riforma Delrio

Il governo Renzi comincia a sbattere sul muro dell'opposizione. L'esecutivo e la maggioranza sono andati sotto due volte in commissione Affari costituzionali al Senato, dove si stanno votando gli emendamenti al ddl Delrio sulla riforma delle Province. Riforma che oggi pomeriggio approderà all'esame dell'aula di Palazzo Madama. Il segnale è chiaro: Renzi rischia grosso. I numeri non bastano e nelle Commissioni può succedere di tutto. 

Lo sgambetto - Nel dettaglio il governo e la maggioranza sono stati battuti su un emendamento dell'opposizione. E' passata infatti una norma proposta da Sel che restituisce alle Province le competenze sull'edilizia scolastica. Inoltre è stato bocciato l'emendamento del relatore che fissava un tetto all'indennità dei presidenti delle Province in misura non superiore a quella del sindaco del capoluogo dei comuni associati. A incidere sull'esito delle votazioni, l'assenza, decisiva, del senatore di maggioranza Mario Mauro (Per l'Italia). Dopo gli avvertimenti e gli sgambetti al governo, alla fine è arrivato il via libera della Commissione. Il testo approderà nel pomeriggio in aula, dove è atteso anche il parere della commissione bilancio. Renzi non può dormire sonni tranquilli. Il governo rischia grosso ad ogni voto...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • villiam

    26 Marzo 2014 - 18:06

    blu521 informati ,moti votano contro perchè l'abolizione delle province,non le abolisce ,è pura pubblicità ,inoltre il casino proposto ci costerà un tot in più ,saranno immessi nuovi consiglieri e nuovi elettori,i sinistri si bevono anche l'urina dei loro gerarchi!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • Imbriani

    26 Marzo 2014 - 16:04

    Ancora questi giochetti di gruppi e sottogruppi, di caste ma, gli Italiani??? chi li difende??? Mi auguro che tutta la classe politica possa fare dolce rientro alle proprie case e.............chi dovrà rimettere a posto il tutto??? Non voterò più.

    Report

    Rispondi

  • blu521

    26 Marzo 2014 - 07:07

    Dicono di volere l'abolizione delle Provincie ma poi votano contro. E la ritengono una vittoria

    Report

    Rispondi

  • tontolomeo baschetti

    25 Marzo 2014 - 14:02

    Anche Berlusconi vuole l'abolizione delle province, a parole. Anche Berlusconi vuole l'abolizione delle tasse, a parole. Anche Berlusconi vuole l'abolizione della corruzione, a parole. Anche Berlusconi vuole l'abolizione delle mafie, a parole. Quindi ok, ma devono rimanere parole.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog