Cerca

Controcorrente

Napolitano sulla spending review: "Basta tagli immotivati"

Napolitano sulla spending review: "Basta tagli immotivati"

Al Colle non piacciono i tagli. Giorgio Napolitano dice la sua sulla spending review che in questi giorni il governo sta valutando dopo la relazione del commissario Carlo Cottarelli. Napolitano è chiaro: "Basta tagli immotivati”. Nel giorno in cui il Senato è chiamato a votare il ddl Delrio che prevede il taglio delle Province, il Capo dello Stato fa un monito per “frenare” la spending review, o almeno per chiedere criteri più selettivi.

Criteri sbagliati - “La Spending review – fa sapere Giorgio Napolitano – dovrebbe intervenire con capacità selettiva, il che però presuppone discorsi che ancora assai poco vengono fatti. Bisogna considerare “quali sono le presenze realmente essenziali per l’interesse nazionale”. E ancora: “Ritengo ci sia una grossissima questione: il passaggio da tagli che abbiamo conosciuto assolutamente immotivati a tagli ragionati in base a un nuovo ordine di priorità”. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • seve

    31 Luglio 2014 - 15:03

    Vecchio comunista , tanto non paghi mica tu eh? Va bene che non hai mai capito niente ,sei stato comunista fin in fondo ma il tuo non capire adesso a me non va giù. CAPITO?

    Report

    Rispondi

  • sfeno

    04 Luglio 2014 - 18:06

    serpe velenosa ......

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    11 Aprile 2014 - 23:11

    A dire il vero il primo stipendio da tagliare è proprio quello del Presidente della Repubblica.

    Report

    Rispondi

  • CesareTopoi

    27 Marzo 2014 - 10:10

    Signor Napolitano, mi dica, secondo lei, tagliare le sue prebende del 50% sarebbe lecito? Molto probabilmente lei direbbe di NO! Ma ha provato a chiederlo al POPOLO? Scenda in piazza, interroghi la gente italiana e vedrà. Cesare

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog