Cerca

Le macchine della politica

"Vendesi 170 auto blu": parte l'asta su Ebay. Ecco i modelli e le cifre

 "Vendesi 170 auto blu": parte l'asta su Ebay. Ecco i modelli e le cifre

Dopo che lo scorso 12 marzo Matteo Renzi aveva annunciato i tagli ai mezzi di servizio con autista, e quindi la messa all'asta su eBay di oltre 150 auto blu, mercoledì 26 marzo è iniziata l'effettiva attualizzazione della vendita. Sul sito di aste online, Palazzo Chigi ha aperto un proprio profilo per liberarsi di circa 170 auto blu utilizzate da diversi ministeri come quello dell'Interno, della Difesa e della Giustizia.

Tutte le macchine della politica - A dare la notizia è stato lo stesso premier che, a margine del Consiglio dei Ministri di ieri sera a Palazzo Chigi ha annunciato con l'ironia toscana: "Venghino signori, venghino! Dal 26 marzo al 16 aprile le auto blu andranno all'asta come abbiamo fatto a Firenze. Andranno all'asta, naturalmente online." Il progetto, secondo quanto riferito dal quotidiano Il Corriere della Sera in edicola mercoledì 26 marzo, prevede che le vetture siano messe all'asta a cadenza settimanale e verranno suddivise in sei tranche da 25 macchine. Tra le macchine all'asta, già valutate dalla rivista Quattroruote, spiccano le Maserati del Ministero della Difesa (50.000 euro l'una), le Lancia K di Interni e Giustizia (valutate 1500 euro l'una), Lancia Thesis parlamentari (che oscillano sui 2.500 euro) e Volvo S60 del Viminale (che sfiorano i 10.000 euro). "I fanatici della Maserati 139 quattroporte (nel 2011 l'ex ministro della difesa Ignazio La Russa, ne fece acquistare 15 a 117 mila euro) potrebbero ambire a divenire i proprietari di queste berline ministeriali". Alle varie Lancia e Volvo potrebbero aggiungersi altri pezzi forti oltre le già sacrificate Maserati. Nell'elenco infatti potrebbero spuntare Bmw 525d del dicastero di via Arenula e le potentissime Audi A6 il cui valore può toccare i 50.000 euro. E poi altre brand meno costosi, ma che comunque porterebbero soldi allo Stato, come le Alfa Romeo 159 dal valore compreso tra i 5 mila e i 16 mila euro e le Alfa 156 del ministero degli Interni.

Il ritorno economico incerto - Difficile calcolare ancora il ritorno economico, dal momento che non si conoscono ancora le basi dell'asta, ma difficilmente si scosteranno dalla valutazione di Quattrouote. L'esecutivo vuole quindi dare un messaggio simbolico ai cittadini e mostrare loro la riduzione dei costi della politica. Ma niente di nuovo per Renzi. Il provvedimento di rappresenterebbe solo un revival di ciò che il presidente del Consiglio aveva fatto da sindaco a Palazzo Vecchio, quando mise all'asta tre Alfa Romeo 159 e una Volvo S6. Ma quella volta, forse per via dell'utilizzo del sistema a buste chiuse, il ricavato fu di molto inferiore alle sue attese: 17.774 euro. Ecco perchè questa volta si è prediletto il grande sito di ecommerce eBay.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tiumario

    06 Aprile 2014 - 19:07

    l'unica cosa sapiente che avrebbero dovuto fare i vari politici che vi hanno viaggiato sarebbe farsele infilare nel culo.

    Report

    Rispondi

  • vitamina

    27 Marzo 2014 - 08:08

    Basta ipocrisie e finte spending review basta con questi inganni

    Report

    Rispondi

  • vitamina

    27 Marzo 2014 - 08:08

    Buongiorno ma chiedo perché devono pagare sempre gli italiani perché non le comprano loro coi loro soldi non i Nostri pagandosi tutto autista benzina assicurazioni , e con i soldi che si ricavano facciano delle opere di carità qui ancora non lo hanno capito ci sono persone in difficoltà che non possono pagare più nulla dal cibo, alle utenze agli affitti alle banche ecc

    Report

    Rispondi

  • digioposta

    27 Marzo 2014 - 07:07

    Ho spulciato tutto il sito di ebay, ma di macchine dei ministeri: NEANCHE L'OMBRA !!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog