Cerca

L'abitacolo

Michaela Biancofiore a Franco Bechis: "Berlusconi può scegliere Renzi come suo successore"

Michaela Biancofiore

“C'è una scuola di pensiero che immagina possa essere Matteo Renzi il successore indicato da Berlusconi. Io dico attenzione, perché i due sono molto empatici e potrebbero riservarci sorprese....” Lo sostiene Michaela Biancofiore, partecipando alla web trasmissione L'Abitacolo. “Anche a me”, dice la deputata di Forza Italia, “ha affascinato Matteo Renzi come affascinò Berlusconi perché ho un'indole rivoluzionaria e sono affascinata da chi vuole il cambiamento”.

L'Abitacolo. La Biancofiore con Bechis
Guarda il video su Liberotv

Ma fino ad oggi “Matteo ha predicato bene, e razzolato malissimo. Parla bene, si vende bene, è divertente, però mancano i fatti. Ieri sembrava un bambino al cospetto di Barack Obama e mi ha fatto quasi tenerezza…”. La Biancofiore commenta anche la recente formazione del comitato di presidenza di Forza Italia: “Ha provocato forse qualche mal di pancia. Ci sono indubbiamente delle incongruenze, e la prima a lamentarsi potrei essere io, visto che sono in Forza Italia dal 1994. Volendo sono pure quella che ha avuto di meno. Ma il presidente ha voluto così…”.

Proprio nell'ultimo comitato di presidenza è stato presentato “il simbolo per le europee, che sarà 'Forza Italia con Berlusconi'. La bozza di simbolo a me non piace niente perché non si legge bene 'Berlusconi', e io credo invece che quello sia il valore aggiunto”. Quanto all'agibilità politica dell'ex premier la Biancofiore sostiene: “Vediamo se i giudici di sorveglianza procrastineranno le loro decisioni rispetto ai domiciliari o l'affidamento ai servizi sociali a dopo le elezioni politiche. Sarebbe in coscienza la scelta migliore”. Qualche cenno polemico ancora alla rottura del rapporto con Angelino Alfano e una considerazione: “Purtroppo una delle caratteristiche che Berlusconi non ha e quella di scegliersi le persone intorno a sé. Il problema e che le persone che si avvicinano a lui, lo fanno spesso e volentieri per spolpare l'osso”.

La deputata di Forza Italia racconta: “A volte dico a Silvio Berlusconi che io sono per la mozione Antigua. Nel senso: trasferiamoci là, e forse viviamo una vita migliore. Io sono una amante dei Caraibi, e quella di Berlusconi per me è una famiglia. Anche Francesca Pascale è come una sorellina minore. Peraltro ci sono tante cose da fare ai Caraibi: uno può anche andare a fare il giardiniere di casa...”

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    06 Giugno 2014 - 07:07

    Il biancofiore é diventato rossofiore. D'altra parte, se ne vanno tutti da FI, il partito personale del vecchio

    Report

    Rispondi

  • caiogracco

    29 Marzo 2014 - 14:02

    Sono anche io per la mozione Antigua: se se ne andassero tutti nella residenza del Cav., chi come proprietario, chi come servitore, sarebbero tutti felici e appagati e ne guadagnerebbero anche gli Italiani.

    Report

    Rispondi

    • pici

      07 Gennaio 2015 - 13:01

      mentre qua resti tu vecchia cariatide?

      Report

      Rispondi

  • fabiou

    29 Marzo 2014 - 14:02

    la biancofiore ha ragione quando dice che berlusconi non sa scegliere i collaboratori. ha un elenco enorme di traditori come follini, casini, alfano , cicchitto fini , frattini ecc

    Report

    Rispondi

  • kobra12

    29 Marzo 2014 - 07:07

    "...ho un indole rivoluzionaria" si ma che guarda all'idiozia, come sempre

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog