Cerca

Nuovi equilibri

Renzi compra il libro di Rodotà

Il premier alla Feltrinelli acquista il volume del "totem" grillino: cerca ispirazione per un'intesa?

Renzi compra il libro di Rodotà

"Non ne potevo più di stare chiuso lì dentro". In modo certo irrituale, Matteo Renzi si è preso una pausa dalle riunioni sul Documento economico finanziario (Def) con Carlo Cottarelli e il ministro Pier Carlo Padoan e si è infilato nella libreria Feltrinelli di Galleria Alberto Sordi. In maniche di camicia (rigorosamente bianca) e jeans, accompagnato dalla scorta, il premier si è lanciato in un frenetico shopping libraiolo tra la curiosità dei passanti e di alcuni giornalisti che lo avevano notato lasciare Palazzo Chigi. E ai presenti non è sfuggito, tra i tanti volumi acquistati, quello di Stefano Rodotà ("Il mondo nella rete"), uno dei "professori" con cui renzi (e con lui l'ancella Maria Elena Boschi) aveva incrociato le spade sul tema delle riforme. E i malevoli non potranno non aver collegato l'acquisto con l'ipotesi di un "piano B" al quale il premier starebbe lavorando per coprirsi le spalle in caso di strappo del patto con Berlusconi sulle riforme: Rodotà è infatti uomo che raccoglie ampio consenso tra i grillini e una delle ipotesi è proprio quella che l'ex sindaco di Firenze "apra" la sua maggioranza a una componente grillina e a Sel per avere i numeri con cui procedere sul riforma elettorale, Senato e Titolo V.

A svelare il contenuto delle due borse del premier è stato su Twitter, poco dopo il fuoriprogramma in Feltrinelli, il portavoce-braccio destro Filippo Sensi, pubblicando la foto di alcuni libri. A sorpresa, c'era anche 'Bugie e verita” di Giulio Tremonti. Tra gli altri acquisti, 'Post sinistra' di Marco Revelli, 'Cittadini europei e crisi dell’euro' di Giuseppe Guarino e 'Una nuova prosperità' di Laura Gherardi e Mauro Magatti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcello marilli

    09 Aprile 2014 - 10:10

    il libro di rodotà è quello con il 20% disconto ? si vede che la gente aspetta che lo regalino prima di mandarlo al macero

    Report

    Rispondi

  • marcello marilli

    09 Aprile 2014 - 10:10

    vedo che renzi punta molto sul "dividi et impera" ma deve stare attento che se B si incavola fa saltare tutto . facile profezia se si pensa che ,in qualche modo, gli impediranno di fare la campagna elettorale e magari lo chiudono in prigione , anche. alla sua età se lo può permettere perchè non ha davanti un orizzonte infinito (gliela auguro però lunghissima vita) e deve fare attenzione renzino

    Report

    Rispondi

blog