Cerca

L'offerta

Forza Italia sigla un accordo con il partito dei romeni d'Italia

Il progetto del Cav

Silvio Berlusconi visto da Benny


Forza Italia ha firmato un accordo con il Partito dei Romeni d'Italia in vista delle prossime europee e delle amministrative. L'accordo è stato formalizzato durante un incontro a cui ha partecipato il capogruppo di Forza Italia alla Camera Renato Brunetta, il responsabile elettorale nazionale di Forza Italia, Ignazio Abrignani, il presidente del Partito dei Romeni d’Italia, Giancarlo Germani, e il leader della formazione politica romena Ppdd (Partito del popolo), Dan Diaconescu.

"La partecipazione dei cittadini romeni al voto in Italia - è un ottimo segnale di vera integrazione europea, ha detto Abrignani. Il partito dei Romeni d'Italia ha detto che appoggerà con convinzione Forza Italia alle prossime elezioni europee e a quelle amministrative. "Alcuni candidati a queste ultime saranno scelti direttamente dalla comunità romena", ha aggiunto Germani. Il candidato presidente Diaconescu, sempre dalle diversi mesi fa ha scritto una lettera a Berlusconi, il messaggio era più o meno questo:  "Silvio, se vinco, vuoi fare il primo ministro?" Diaconescu offriva a Silvio anche la possibilità di essere il numero uno dei candidati nella lista della Romania alle Europee. E in un'intervista a Il Tempo dice: "Alle politiche (che si svolgono a novembre) se vinco, potrei indicarlo come primo ministro. Da noi il primo ministro è espresso dal Presidente e può essere straniero. I sondaggi dicono che l’80% dei romeni sarebbe favorevole a Berlusconi, la gente dice che ha fatto tanto per i romeni in Italia. Se tutto andasse in questa direzione, si verificherebbe un fatto senza precedenti: Berlusconi diventerebbe il primo premier di due Paesi dell’Unione Europea". Ma dal Cav non sarebbe arrivata nessuna risposta ufficiale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • CesareTopoi

    13 Aprile 2014 - 04:04

    alkhuwarizmi: crede forse lei che l'italia odierna sia molto meglio della Romania? Se lo crede e' un illuso. Anzi. direi che per certi aspetti si abbia qualcosa da imapare dai Romeni. Vada nel Banat, e trovera' i posacenere in ogni strada. giardini curati, parchi ove gli anziani siedono a giocare a scacchi, carte ecc. cesare

    Report

    Rispondi

  • alkhuwarizmi

    09 Aprile 2014 - 12:12

    Non ci mancava che la Romania. Non so davvero se in FI non si stia diffondendo una forma di pazzia collettiva. Candidato dai Rumeni, addirittura come possibile Premier. La Romania, ma avete idea di che cosa si sta parlando? Due anni fa c'era Malindi - ultima meta; recentemente la Biancofiore ha suggerito Antigua, dove potrebbe dedicarsi al giardinaggio; ora la Romania, da cui tutti fuggono

    Report

    Rispondi

  • aldo delli carri

    09 Aprile 2014 - 06:06

    ma fatevi ricoverare alla neuro. un uomo può fare tutto nella vita, una sola cosa non può fare: ESAGERARE...

    Report

    Rispondi

  • blu521

    08 Aprile 2014 - 18:06

    Non ci sono più i romeni di una volta. Quando ha promesso loro 1 milione di posti di lavoro in più sono venuti tutti in Italia

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog