Cerca

Scenari azzurri

Forza Italia, il nodo delle liste: duello tra Mara Carfagna e Raffaele Fitto

Raffaele Fitto e Mara Carfagna

Mentre si attendeva la decisione del tribunale di sorveglianza di Milano sugli ormai probabilissimi servizi sociali per Silvio Berlusconi, la sua Forza Italia, in parallelo, continuava a lavorare sul tema politico di più stringente attualità: la stesura delle liste per le elezioni Europee, un appuntamento cruciale, difficile, e reso ancor più ostico per i paletti che verranno imposti al leader in campagna elettorale. Il centro nevralgico delle trattative era San Lorenzo in Lucina, la sede degli azzurri a Roma. Seduti attorno al tavolo il consigliere Giovanni Toti, Denis Verdini, il capogruppo Paolo Romani e il responsabile elettorale Ignazio Abrignani.

Il "lotto" - Gli azzurri concordano sulla necessità di rinnovare profondamente le liste, offrire nuovi spunti con i candidati. Secondo quanto riporta Repubblica, in quest'ottica, Berlusconi starebbe accarezzando l'idea fatta propria da Matteo Renzi: mettere come capolista delle donne, dove possibile, ossia in due-tre circoscrizioni. Largo ai nomi. Si farebbero così spazio Lia Sartori ed Elisabetta Gardini per quel che riguarda il Nordest, mentre per quel che riguarda la circoscrizione Isole il nome su cui puntare sarebbe quello di Gabriella Giammanco. Il Cavaliere, in collegamento telefonico, avrebbe dato un suo primo assenso all'operazione.

Il nodo - Resta però un importante nodo da sciogliere, relativo alla circoscrizione Sud. Forza Italia sarebbe in pressing su Mara Carfagna, che gode di un altissimo consenso nell'elettorato. Eppure Mara avrebbe qualche dubbio: al Sud, infatti, il teorico capolista è Raffaele Fitto, che sul territorio gode di moltissimi consensi. I dubbi della Carfagna, inoltre, derivano anche dagli ottimi rapporti che la legano a Fitto. La situazione, dunque, è in divenire. Berlusconi, da par suo, anche considerati i rapporti tendenti al burrascoso con Fitto degli ultimi mesi, gradirebbe Mara capolista.

Il tavolo - Restano poi le altre circoscrizioni, dove però la situazione pare più definita. Al Nordovest il capolista sarà Giovanni Toti, l'uomo nuovo di Berlusconi, su cui il leader ha investito molto e le cui quotazioni sono in costante ascesa. Al Centro, invece, dovrebbe spuntarla Antonio Tajani. Le decisioni definitive su chi candidare alle Europee sono attese per il weekend, quando Toti, Verdini e Sandro Bondi si sposteranno ad Arcore per mettere nero su bianco tutti i nomi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cheope

    11 Aprile 2014 - 11:11

    Deve candidare Mara come capo del partito, solo lei può riportare sulla rotta giusta Forza Italia e far ripartire il partito, anche in vista delle politiche ....

    Report

    Rispondi

  • andrimail

    11 Aprile 2014 - 11:11

    Ma che razza di persone sono quelli che votano il PD senza nessun pensiero, si affidano alla loro grande magistratura rossa come fosse il vangelo, danno per scontato che i mafiosi e i criminali sono tutti amici di Berlusconi e Lui il piu' mafioso di tutti, Che fine hanno fatto le indagini sul MPS compagni,.?,..che gliene frega a loro e ai loro giornalisti che li imboccano del pensiero unico

    Report

    Rispondi

    • imahfu

      14 Aprile 2014 - 10:10

      Commento con nomi sbagliati. Ci si chiede cos'é il PD ma non cosa sta diventando FI... Fanatismo.

      Report

      Rispondi

  • woody54

    11 Aprile 2014 - 10:10

    Perchè no? Se dovesse andar male con le liste ci potrebbe deliziare con qualche balletto!! Bananas siete la vergogna d'europa!

    Report

    Rispondi

  • Chry

    11 Aprile 2014 - 10:10

    Chissà cosa pensano ogni volta che viene scoperto che uno di loro è un mafioso o un camorrista, ogni volta che qualcuno viene indagato o arrestato, fanno parte della più grande coalizione politica di criminali, non passa giorno che uno di loro non venga accusato, si guardano attorno e vedono questo schifo ma fanno finta di niente, e li votano pure, ma che razza di persone sono ?!

    Report

    Rispondi

blog