Cerca

Faida a Cinque Stelle

Pizzarotti: "Non ho tradito gli ideali"

Pizzarotti: "Non  ho tradito gli ideali"

"Amministrare vuol dire calarsi nella politica reale, lavorare duramente affrontando i problemi, intraprendere con coraggio la strada che si ritiene migliore per la propria città, la più giusta e la più equa. È affrontare problemi reali, a volte, vuol dire anche non vincere alcune battaglie. Vero. Ma questo non vuol dire tradire un ideale". Lo scrive su Facebook Federico Pizzarotti (M5S), sindaco di Parma, che, senza citarlo esplicitamente, risponde così alle critiche di ieri di Gianroberto Casaleggio. Il cofondatore del Movimento 5 stelle, in un’intervista, a proposito dell’impegno non rispettato da Pizzarotti sull’inceneritore, aveva detto: «Se io prendo l’impegno di chiudere un inceneritore, o lo chiudo o vado a casa. «Amministrare a 5 Stelle - scrive allora il sindaco di Parma su Fb - penso che non sia semplice far capire che cosa vuol dire amministrare una città. Una città che aveva 870 milioni di debito che, in meno di due anni, è stato ridotto di quasi la metà. Amministrare non è solo proporre la propria idea di politica: è attuare quell’idea. Un’idea che deve essere il più possibile compatibile con la realtà. Amministrare vuol dire rappresentare tutti i cittadini, essere l’istituzione di chi ti ha votato e di chi non ti ha votato, vuol dire non essere il sindaco di una parte, ma essere il sindaco di tutti". "Non conta solo il risultato ottenuto per i cittadini - sottolinea Pizzarotti - ma anche che l’idea di politica che si vuole lasciare per la propria città. Tutto questo significa amministrare in piena sintonia con i valori del Movimento. Con umiltà, serietà e coraggio, sapendo che solo con l’esempio si possono coinvolgere veramente le persone. Ma fintanto che non si governa tutte queste cose non si possono capire, senza viverle ogni giorno sulla propria pelle non si capiranno mai. Parma merita rispetto, i parmigiani meritano rispetto. Nulla, per me, è più importante della mia città e dei miei concittadini. E sono i fatti che lo dimostrano».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • filder

    22 Aprile 2014 - 12:12

    Non stà a me giudicare sé Grillo abbia ragione o nò,ma per correttezza,chi sottoscrive un patto e questo è il caso di Pizzarotti,una volta raggiunto lo scopo,si disattende motivando una ragione qualsiasi,questo è il tipico ragionamento all italiana

    Report

    Rispondi

blog