Cerca

Il colpo

Unipol, motivazioni prescrizione: "Berlusconi ha avuto vantaggi politici"

Unipol, motivazioni prescrizione: "Berlusconi ha avuto vantaggi politici"

Ancora un colpo basso dalle toghe per minare la campagna elettorale per le europee di Forza Italia e Silvio Berlusconi. Dopo la sentenza di prescrizione dello scorso marzo sul caso Unipol, i magistrati hanno depositato le motivazioni. Nelle carte i magistrati mettono nel mirino il Cav e parlano della famosa telefonata fra l'ex segretario dei Ds Piero Fassino e Giovanni Consorte, ex presidente Unipol. Secondo i magistrati "dalla pubblicazione della telefonata Silvio Berlusconi ha tratto vantaggio nella lotta politica.

Le motivazioni - A scriverlo è la Corte d'appello di Milano motivando la sentenza con cui ha dichiarato la prescrizione del reato per l'ex premier e il fratello Paolo. In primo grado Silvio Belrusconi era stato condannato a un anno e Paolo a due anni e tre mesi. Il Cav e il fratello erano imputati per concorso in rivelazione di segreto d'ufficio. La telefonata venne pubblicata su il Giornale quando era coperta dal segreto istruttorio nell'inchiesta sulla scalata a Bnl da parte di Unipol. Poi come è noto il reato è stato prescritto. Ma a un mese dal voto, i magistrati ricordano che il Cav "avrebbe avuto un vantaggio politico". Ancora una volta motivazioni rese note con un tempismo sospetto...

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • jetstream

    22 Maggio 2014 - 13:01

    aiuto risedatelo. Emilio cagazza si è risvegliato e ha ricominciato a sproloquiare convulsamente.

    Report

    Rispondi

  • s_divincenzo

    30 Aprile 2014 - 11:11

    solo Berlusconi rivela i secreti d'ufficio, republica - il fatto - il coriere - e tutti gli altri sono leggittimi bella questa giustizia?

    Report

    Rispondi

  • s_divincenzo

    30 Aprile 2014 - 11:11

    solo Berlusconi rivela i secreti d'ufficio, republica - il fatto - il coriere - e tutti gli altri sono leggittimi bella questa giustizia?

    Report

    Rispondi

  • primoguido

    29 Aprile 2014 - 22:10

    certo che è proprio vero che il bue da del cornuto all'asino, tutte le fughe di notizie che ci sono state alla procura di milano non si è mai neppure aperto il fascicolo processuale e per i sig. B. avevano pure l'ardire di volerlo giudicare.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog