Cerca

La strategia

Forza Italia, Berlusconi: "Servono le primarie"

Forza Italia, Berlusconi: "Servono le primarie"

Silvio Berlusconi è sceso in campo per le europee. Le sue interviste in tv cominciano a risvegliare il consenso dei moderati e Forza Italia, come sottolinea il sondaggio di Emg per La7 torna a crescere (leggi i numeri). Ma il vero obiettivo del Cav sono le elezioni politiche. Domenica durante il suo intervento a In Mezz'Ora con Lucia Annunziata è stato chiaro: "Penso che si possa votare già nel 2015". E così il Cav prepara già la battaglia per la corsa a palazzo Chigi. Al primo putno del suo programma c'è "l'aumento delle pensioni minime a 1000 euro". Un colpo elettorale che potrebbe rovesciare gli equilibri in vista di un voto anticipato.

Ipotesi primarie - Ma Berlusconi pensa anche al futuro del partito. E così intervenendo a Radio Anch'io afferma: "Credo che nella situazione attuale le primarie siano un passaggio assolutamente indispensabile". Insomma per la prima volta il Cav apre le porte all'ipotesi di una consultazione con i suoi elettori per la scelta del candidato premier del centrodestra. Dentro Forza Italia i nomi in pole position è uno solo: Marina Berlusconi.

Marina - Il Cav parla della figlia come un'ipotesi "possibile ma l'ultima parola spetta a lei". Intanto anche a Radio Anch'io Berlusconi ha parlato dell'idea di una discesa in campo della Cavaliera: "Sarebbe un bene se Forza Italia avesse un leader nuovo disponibile, che fosse accettato come tale dai nostri elettori e dalla classe media italiana. "Da sempre ho lasciato decidere i miei figli su quello che intendono fare. Io ho sconsigliato tutti i miei figli di entrare in una politica come questa oggi in Italia. A loro è venuta la voglia di farlo ad un certo punto per reagire a quello che mi è venuto contro ingiustamente. I leader è il popolo che li deve accettare e li deve votare".

Gli altri nomi - Ma altri leader sono pronti a giocare la propria partita nel caso si aprano le primarie nel centrodestra. Lo stesso Giovanni Toti, stimatissimo dal Cav potrebbe correre verso la leadership del partito. Poi c'è la vecchia guardia con Renato Brunetta, Daniela Santanchè  e il giovane sindaco di Pavia Cattaneo. Se invece Forza Italia dovesse trovare l'unità con le altre forze del centrodestra, includendo Ncd, Fratelli d'Italia e Lega, allora la partita si allarga. In campo potrebbero scendere lo stesso Angelino Alfano, il ministro Maurizio Lupi, Giorgia Meloni e anche Matteo Salvini o Flavio Tosi. Nell'attesa che il Cav dia definitivamente il semaforo verde alle primarie, si avvicina l'inizio dei servizi sociali.

"La sorpresa" - Il 9 maggio Berlusconi dovrebbe iniziare il suo percorso nella struttura di Cesano Boscone assistendo gli anziani della clinica. Il Cav è carico e così, sempre a Radio Anch'io annuncia: "Finirà - anticipa da Radio Anch’io - che mi tratterrò più
del tempo necessario. Ho in serbo - rivela - una grande, grande sorpresa. Mi sono bastati - spiega ancora - dieci giorni di approfondimento sui sistemi di cura che si possono applicare". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cordioliago

    07 Maggio 2014 - 11:11

    servono le primarie .....ma non pilotate, il centrodestra può benssimo esprimere candidati adeguati, senza bisogno di uomini o donne della provvidenza..

    Report

    Rispondi

  • KARLOS-VE

    07 Maggio 2014 - 10:10

    Adesso prometterà di trovare la cura per i malati di alzheimer

    Report

    Rispondi

  • raf1943

    07 Maggio 2014 - 00:12

    Se Berlusconi esce di scena dalla premiership,restando a fare il padre nobile di tutto il centrodestra,le primarie si rendono necessarie perchè un altro Silvio non c'è!Tra le candidature invece ci starebbe,eccome,anche quella di Fitto che ormai rappresenta non solo la Puglia, una regione elettoralmente molto importante, ma quasi tutto il SUD intero!Perchè non un leader dei moderati del SUD?

    Report

    Rispondi

  • zuma56

    06 Maggio 2014 - 19:07

    Scajola, Scajola, Scajola. Vogliamo Scajola, come ci faceva ridere lui non ci fa più ridere nessuno !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog