Cerca

L'idea

Forza Italia, Berlusconi: "Ipotesi grande coalizione"

Forza Italia, Berlusconi: "Ipotesi grande coalizione"

Una grande coalizione col Pd. Silvio Berlusconi apre le porte ad una possibile alleanza di governo con il Nazareno. Il Cav, intervennedo a Radio Anch'io è stato molto chiaro su questo punto: "Dovremo guardare a quello che succederà nell’economia e nel Paese, non escludo che per il bene del
Paese possa esserci ad un certo momento la necessità di stare tutti insieme nel governo, per assumere alcune importanti decisioni, però
non lo posso assicurare". Una proposta quella del Cav che di sicuro farà rumore.

Le riforme - Ma Silvio comunque non risparmia critiche a Matteo Renzi: "Ha un deficit di legittimità per non essere arrivato a palazzo Chigi dopo una vittoria elettorale". Poi Silvio aggiunge: "A Renzi però riconosco la capacità di aver accettato la lezione che avevamo dato sulla necessità di riforme per ammodernare il Paese. Mi fa molto piacere - sottolinea - che ne abbia preso atto". 

Opposizione - Al suo partito, invece, il leader FI, rivendica una linea di opposizione responsabile: "Noi quando siamo stati al governo
abbiamo sempre avuto all’opposizione una sinistra del ’tanto peggio, tanto meglio, mentre quando siamo stati noi opposizione ci siamo sempre regolati in maniera del tutto diversa e, ogni volta, abbiamo esaminato le proposte di legge della maggioranza. Se ci sembravano positive per l’Italia e per gli italiani le abbiamo sostenute con il nostro voto". 

Renzi e il "deficit di legittimità" -  Torna allora a dire, Berlusconi, che Renzi "dovrebbe risolvere il suo deficit di legittimità democratica e se dovessimo poter rientrare nella democrazia, con un passaggio elettorale, visto che questo è il terzo governo consecutivo non eletto dal popolo, e se allora dovesse permanere una situazione come questa, e Renzi proponesse a noi le nostre riforme è chiaro che siamo
l’opposizione responsabile che dirà di sì".

"Usciamo dall'euro" - Infine Berlusconi ipotizza per la prima volta l'uscita dell'Italia dall'euro. Silvio Berlusconi, a Radio Anch'io, afferma: "L'idea mi pare avventurosa, ma se non dovessimo riuscire a cambiare la politica della Bce, e dell'Unione europea, sarà la realtà a imporci, a noi, alla Francia, all'Irlanda, al Portogallo, l'uscita dall'euro per tornare alla nostra moneta". Una svolta che farà discutere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • filder

    06 Maggio 2014 - 17:05

    Sé per caso a Berlusconi venisse in mente di accoppiarsi con Renzi (il nuovo che avanza),o con Alfano seguito dal suo gregge,si autodistruggerebbe in quanto saranno ben pochi i disposti a seguirlo.

    Report

    Rispondi

  • coruncanio

    06 Maggio 2014 - 17:05

    Il Centro Destra oramai può raccogliersi solo attorno alla Lega e a Fratelli d' Italia, se la gente capisse realmente lo schifo che fa il governo.

    Report

    Rispondi

    • feltroni ve le suona ancora

      06 Maggio 2014 - 20:08

      Cioè di nuovo la banda che ha inventato Equitalia, l'Imu e che diceva che la crisi non c'ra? Meno male esistete, almeno voi siete senza scorta e possiamo randellarvi per bene...

      Report

      Rispondi

  • marino43

    06 Maggio 2014 - 16:04

    Il ladro si è accorto che ha spezzato il partito facendo cadere il governo Letta che era l'unico modo suo per sopravvivere politicamente. Ora pensa di rientrare per potersi autoproclamare padre della patria. Ma la Patria non è la figlia di un puttaniere e non lo potrà mai essere.Solo il PD può salvarlo e tenta di comprare anche Renzi, il che è possibile.

    Report

    Rispondi

  • marino43

    06 Maggio 2014 - 16:04

    Il ladro si è accorto che ha spezzato il partito facendo cadere il governo Letta che era l'unico modo suo per sopravvivere politicamente. Ora pensa di rientrare per potersi autoproclamare padre della patria. Ma la Patria non è la figlia di un puttaniere e non lo potrà mai essere.Solo il PD può salvarlo e tenta di comprare anche Renzi, il che è possibile.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog