Cerca

Politica in tv

Par Condicio, l'Agcom Bacchetta Tgco, LaEffe e La7

Troppo spazio a Forza Italia sulla rete del biscione. E Mentana deve "ridurre" ancora Renzi

Dietro la lavagna dell'Agcom, l'Autorità garante per le comunicazioni, finiscono Tgcom e LaEffe. E, di nuovo, il Tg di La7 di Enrico Mentana. L'Authority ha esaminato oggi i dati relativi al monitoraggio sul pluralismo politico e istituzionale nella televisione riferiti al periodo 19 aprile-2 maggio nonchè gli esposti pervenuti in materia di par condicio e ha rivolto due ordini di riequilibrio a Tgcom 4 e Laeffe, il primo per l’eccessivo spazio fruito da Forza Italia rispetto agli atri soggetti politici, il secondo per quello riservato al Movimento 5 Stelle. A seguito degli esposti ricevuti, puntuali richiami sono stati adottati nei confronti di Rai, Rti, La7 e Sky sollecitando le emittenti ad assicurare una presenza adeguata a tutte le liste e non soltanto a quelle con maggior rappresentanza parlamentare. L’Autorità ha poi continuato il monitoraggio del percorso di riequilibrio avviato con le decisioni assunte nello scorso Consiglio. In particolare, in ottemperanza all’ordine dato a La7, l’Agcom, pur constatando una contrazione del tempo di parola del Presidente del Consiglio, ha segnalato la necessità di un’ulteriore riduzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Davylife

    08 Maggio 2014 - 10:10

    a dottò, so tre Renzi in più, che faccio... lascio?

    Report

    Rispondi

blog