Cerca

Par condicio

Roberta Lombardi (M5s): "Non credo che Beppe Grillo andrà da Bruno Vespa"

Bruno Vespa

Beppe Grillo a Porta a Porta? Forse no. A mettere in dubbio il debutto del leader 5 Stelle nel salotto politico più famoso e longevo d'Italia (lo stesso contro il quale per anni ha lanciato i suoi strali considerandolo "complice" della politica corrotta) era stata nel pomeriggio la ex capogruppo grillina Roberta Lombardi ospite in radio a Un giorno da pecora: "Beppe Grillo da Bruno Vespa? Non è detto". L'irreprensibile Lombardi spiegava che "per la par condicio, se si ospita Grillo, poi bisogna ospitare tutti i capi di tutti i partiti e se non si rispetta la par condicio scattano le multe, che i partiti pagano coi soldi del finanziamento pubblico. Cosa che noi non accettiamo". La Lombardi, dunque, aveva di fatto scavalcato Beppe.

In serata, però, dai portavoce del Movimento 5 Stelle, è arrivata la conferma che Beppe Grillo lunedì 19 maggio, a Porta a Porta, ci sarà. "Roberta Lombardi - chiarisce Rocco Casalino, responsabile Comunicazione con i Media - si riferiva alla prima serata che, purtroppo, è saltata per ragioni di par condicio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • noinciucio

    13 Maggio 2014 - 12:12

    Ma Grillo andrà a Porta a Porta da solo a dire le stesse cose trite e ritrite con le solite interviste (?) senza contraddittorio oppure, finalmente, si potrà assistere ad un dibattito vero e proprio? Secondo me sarà la solita comparsata per ribadire quanto già detto e ribadito anche non ha la stoffa per poter sostenere un contraddittorio!

    Report

    Rispondi

  • encol

    13 Maggio 2014 - 09:09

    La Lombardi come tutti i voltagabbana in coso d'opera , se fossero PERSONE ONESTE si sarebbe dimessa e NON collocata altrove pur di intascare Euro 16.000/mese. Si può essere ladri in molti modi questo è uno .

    Report

    Rispondi

  • marco53

    13 Maggio 2014 - 03:03

    Dove abito io, nella lista delle prossime elezioni comunali ci sono un sacco di ex drogati, galeotti e tipacci che vivono al limite della legge. Ma Grillo queste cose le sa? Secondo me sì, come sa benissimo di personaggi provenienti dai centri sociali, dal mondo dei no global e forse dei black block. Con questa genteccia non può pensare di rifondare l'Italia, anche se ormai è un Paese d'ignoranti

    Report

    Rispondi

    • rob5stelle

      13 Maggio 2014 - 18:06

      A Roma, nei palazzi della politica, ci sono tanti delinquenti e non ti scandalizzi. Ipocrita! Comunque per iscriversi al m5s bisogna avere la fedina penale pulita. Non come i partiti dell'arco incostituzionale dove, chi delinque, è ben accetto. Anzi...

      Report

      Rispondi

  • miraldo

    12 Maggio 2014 - 20:08

    I grillini sono tutti ladroni e mafiosi.

    Report

    Rispondi

    • rob5stelle

      13 Maggio 2014 - 18:06

      Mafiosi?!?! Mafiosi sono quelli che continuano a pagare Cuffaro, nonostante la galera. Tutti tranne i 5s che si sono opposti

      Report

      Rispondi

    • rob5stelle

      13 Maggio 2014 - 18:06

      peccato che arrestino quotidianamenti (quasi) solo gli appartenenti alla casta. Forse, Miraldo, sei un politico pure te...

      Report

      Rispondi

    • KARLOS-VE

      12 Maggio 2014 - 22:10

      certo come, gli onesti invece sono tutti in farsa italia e compagni di merende pd

      Report

      Rispondi

      • antari

        12 Maggio 2014 - 23:11

        vero vero tutti quelli che sognano il libano

        Report

        Rispondi

Mostra più commenti