Cerca

Reazioni

Caso Geithner e complotto 2011, Silvio Berlusconi: "Siamo furiosi ed esasperati"

Caso Geithner e complotto 2011, Silvio Berlusconi: "Siamo furiosi ed esasperati"

"Oggi sono venuto qui da voi per farmi tirare un po' su di morale". Ha esordito così Silvio Berlusconi, nel suo intervento all'hotel Parco dei Principi di Roma, nel corso di una manifestazione a sostegno della candidatura europea di Antonio Tajani. "Abbiamo motivo di essere furiosi ed esasperati per questi primi cento giorni di governo e segnatamente per quanto accaduto ieri" ha continuato il Cavaliere a proposito delle informazioni sul "golpe" del 2011 emerse dal libro dell'ex segretario al Resoro Usa, Timothy Geithner e del "silenzio" in merito da parte di Palazzo Chigi. 

Ieri, "un ministro della prima amministrazione Obama -ha spiegato Berlusconi - ha fatto una dichiarazione che lasciava pochi dubbi su quello che affermava, raccontando come nel G20 di Cannes per due volte Merkel e Sarkozy convocarono riunioni per far sì che il nostro Paese fosse colonizzato dal Fondo monetario internazionale, con la sospensione del potere del governo lasciato alla Troika, esattamente quello che era successo alla Grecia". L'ex ministro del Tesoro americano, prosegue il leader di Forza Italia, "ha detto chiaro che aveva subito varie pressioni da funzionari europei affinché si desse una spinta al governo in carica a favore di un altro governo di tecnici presieduto da Monti". "Io credevo - lamenta poi Berlusconi - che una notizia del genere avrebbe dovuto per lo meno stare in prima pagina nei quotidiani italiani".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • claudionebridio

    15 Maggio 2014 - 14:02

    Chry: ma per favore, non essere ridicolo. Arrampicarsi sugli specchi è difficile anche se la cosa rode molto alla sinistra della "dignità morale". Il fatto è che a sinistra ci sono i capi politici, perfettamente al corrente dei fatti, quindi rei e traditori; poi c'è la massa che considera l'uso autonomo del cervello ormai cosa superata e l'affida a chi glielo plagia con lavaggio e centrifuga.

    Report

    Rispondi

  • Chry

    15 Maggio 2014 - 09:09

    Ti hanno minacciato con la pistola per dimetterti??? ci sei salito tu al Quirinale dopo che molti tuoi amici ti hanno 'tradito' in parlamento, hai detto di aver voluto tu Monti e che nessuno ti ha costretto. Hai persino rieletto Napolitano, ma sei scemo o cosa?! se sei malato fatti curare

    Report

    Rispondi

    • locatelli

      01 Marzo 2015 - 00:12

      Chry silvio si e dimesso perche lo spread era alto organizzato dalla merkel e charcosy col avvalo di napolitano si e dimesso per il bene del paese poi ci siamo accorti che era tutto falso

      Report

      Rispondi

  • andresboli

    15 Maggio 2014 - 08:08

    lui furioso noi più felici, grazie al comunista di obama!

    Report

    Rispondi

  • filder

    14 Maggio 2014 - 21:09

    Non mi sento di fare l avvocato di Berlusconi,ma capisco quando dice che gran parte della stampa italiana è serva della sinistra e quando si tratta di episodi che discreditano noi tutti loro compresi,cercano di occultare la polvere sotto il tappeto e preferiscono fare come quel tizio che per far dispetto alla moglie si è tagliato gli attributi :poveri loro non hanno né Orgoglo ne Rispetto

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog