Cerca

Addio o arrivederci?

Rutelli non si candida, "Cicciobello" non trova posto in lista

Sfumato il suo riavvicinamento con il Pd, cercava posto con Centro Democratico. Ma a quanto pare il suo nome non sarà nelle liste. Per l'ex leader della Margherita è cominciato il tramonto politico?

Francesco Rutelli

Il leader dell\'Api

Francesco Rutelli sta fermo un giro. Niente candidatura per lui. Resta fermo al palo. Secondo le ultime indiscrezioni il suo nome non comparirà nelle liste di Centro Democratico per le prossime elezioni. Le liste di Centro Democratico saranno presentate domani alle 11 alla Camera ma "Cicciobello" è fuori. Ce la fa invece Bruno Tabacci che sarà capolista in più circoscrizioni insieme a Massimo Donadi. C'era l'idea di candidare Rutelli in Sicilia, ipotesi poi sfumata. Nell'aria si era pensato anche ad un riavvicinamento al Pd. Ma alla fine non se ne è fatto nulla. Il leader dell'Api è stato segretario e parlamentare per il Partito Radicale dal 1983 al 1990. Ha poi fondato i Verdi Arcobaleno nel 1992. Nel 1993 e nel 1997 viene eletto sindaco di Roma e resta al Campidoglio fino al 2001. Candidato premier con la Margherita perde contro Silvio Berlusconi sempre nel 2001. Nel 2007 non aderisce al nacente Partito Democratico e nel 2008 ne esce definitivamente fondando Alleanza per l'Italia. Sarà un addio o un arrivederci?

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ramon57

    15 Gennaio 2013 - 20:08

    Rutelli e Tabacci: gli sprechi nella politica. A vende la frutta no??

    Report

    Rispondi

  • kIOWA

    15 Gennaio 2013 - 18:06

    Il tramonto.

    Report

    Rispondi

blog