Cerca

Un altro addio eccellente

Cesare Previti lascia Silvio e va con Alfano

Che fine ha fatto Cesare Previti? L'ultimo incontro con Berlusconi risale alla fine di ottobre. Ma adesso d'altronde non sarebbe neanche più possibile perché Previti è un pregiudicato e appartiene a quella categoria di soggetti che, in base alla sentenza del Tribunale di Sorveglianza, l'ex Cav non può più frequentare. Ma al di là di questo divieto Previti in questi mesi è molto lontano dagli ambienti di Forza Italia. E con lui tutto il mondo previtiano. In un retroscena de La Stampa si parla chiaramente di un suo addio a Forza Italia, un altro addio eccellente dopo quello di Paolo Bonaiuti e Sandro Bondi. Un addio che diventa un avvicinamento in sordina ad Alfano. Una fine e un inizio a cui si dà poco clamore perché, come fa notare Ugo Magri sul quotidiano torinese, Previti con tutta la sua condanna (sei anni di carcere per Imi-Sir) non è il migliore biglietto da visita, a maggior ragione in campagna elettorale, per un partito che punta sulla legalità. Previti e tutto l'ambiente previtiano però si sta battendo per l'affermazione del Nuovo Centrodestra dove la capolista è il ministro Beatrice Lorenzin. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • puccetta

    18 Maggio 2014 - 01:01

    Paradossalmente queste dipartite possono solo fare bene a Berlusconi. Che si trasferiscano tutti da Alfano.

    Report

    Rispondi

  • peppecannata

    17 Maggio 2014 - 00:12

    Alfano ha aperto un ricovero dei traditori? anche Previti si è ricoverato...vorrei capire bene,questo cerchio si sta riunendo per rottamare Alfano o perchè sono veri traditori?....

    Report

    Rispondi

  • guifra35

    16 Maggio 2014 - 21:09

    Ma il Nuovo Centro Destra è un partito o un ospizio? A parte Bruto ci sarà qualcuno al di sotto dei sessant'anni? Che roba!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • flikdue

    16 Maggio 2014 - 19:07

    Vadano pure ....... ponti d'oro a tutta la zavorra.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog