Cerca

La mossa

Berlusconi e Alfano, prove di dialogo

Berlusconi e Alfano, prove di dialogo

Grandi manovre nel centrodestra.Dopo il 25 maggio tra i moderati scatterà l'ora della resa dei conti. Il risultato del voto sarà determinante per capire il futuro di una probabile coalizione che dovrà, di fatto, scontrarsi col centrosinistra nel caso in cui Renzi dovesse cercare la strada del voto anticipato. I sondaggi, prima del silenzio pre-europee, parlano chiaro: il centrodestra con Ncd e Forza Italia insieme può battere la coalizione di Renzi. E così tra Angelino Alfano e Silvio Berlusconi si è aperto un canale di dialogo. "Ricongiungerci con Ncd? Credo non ci sia altra possibilità. Il centrodestra, i moderati, sommati tra loro sono ancora maggioranza", ha affermato Silvio Berlusconi.

Qui Ncd - Il messaggio ha scatenato un terremoto politico dalle parti degli alfaniani. In Ncd per il momento prevale lo scetticismo. "Berlusconi si contraddice", afferma Fabrizio Cicchitto. Più ottimista Renato Schifani: "Bene, ma ora eviti le offese". Angelino Alfano invece sembra apprezzare, più di tutti, le parole del Cav: "Il centrodestra unito è l'approdo naturale del progetto di Ncd. Noi useremo i nostri voti per costruire un centrodestra unito capace di sfidare la sinistra".

Qui Forza Italia - Insomma le due anime del centrodestra provano a ritrovare una strada comune. Ma dentro Forza Italia qualcuno contesta la sterzata del Cav. "Con i traditori no grazie", è la reazione di Daniela Santanchè. E qualcuno avanza anche il dubbio che l'apertura del Cav possa essere una strategia elettorale per pescare voti dall'elettorato di Ncd: "Se gli elettori ci vedono simili finiranno per scegliere noi e non loro". La partita è aperta. Ma il centrodestra sa bene che unito può ancora giocarsi la grande partita per palazzo Chigi con Renzi e con Grillo. 

Alfano - "Berlusconi ha visto i sondaggi e ha iniziato a trattarci bene", ha detto il leader del Nuovo Centro Destra Angelino Alfano, a Perugia per un incontro elettorale in vista delle prossime elezioni europee.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gabriele1949

    18 Maggio 2014 - 15:03

    dite alla santanche'di andare a casa!con chi si vorrebbe alleare per battere il centrosinistra?con grillo o forse con vendola o dipietro?sia piu' realista e faccia gli interessi del centrodestra o moderat(cambia poco).altrimenti torni da dove e' venuta:con fini.

    Report

    Rispondi

  • kobra12

    18 Maggio 2014 - 09:09

    ranquilli, in settimana rientra Dell'Utri a dare una mano a Silvio. Finite le cure a Beirut, torna curarsi in Italia

    Report

    Rispondi

  • Beppe.demilio

    18 Maggio 2014 - 06:06

    L'Obiettivo principale è riunire tutta la destra per poter governare il paese senza che un Presidente di sinistra lo impedisca. Fatto questo , Berlusconi vada in pensione! Berlusconi ha avuto i numeri per cambiare l'Italia e non avendo le palle al posto giusto si è lasciato infinocchiare per bene da Ciampi , da Napolitano, e dai sinistrati. Con la Libia ha fatto di peggio. FUORI I TRADITORI!

    Report

    Rispondi

  • marcolelli3000

    18 Maggio 2014 - 00:12

    alfano non rappresenta il centro destra. rappresenta i fini, i bocchino, i casini: cioe' il vecchio intrallazzo per i posti statali strapagati. E' la morte della democrazia che diventa presaperilculozia: io votero' Forza Italia , ma occorre appoggiare le riforme che solo Renzi e' riuscito ad accennare. Altro che alfano. Occorre andare oltre Renzi: abbattere gli statali ad uno ad uno.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog