Cerca

Verso il voto

Europee, i sondaggisti: "Ecco a chi serve l'astensionismo"

Europee, i sondaggisti: "Ecco a chi serve l'astensionismo"

Meno 6 giorni al voto. Senza i risultati dei sondaggi con il silenzio pre-elettorale, si scatenano le profezie di esperti e sondaggisti. La grande incognita è quella dell'astensionismo. Un dettaglio da non sottovalutare. I dati e numeri su chi eviterà le urne possono decidere la sfida elettorale. Così su Repubblica gli esperti provano a capire cosa possa accadere il 25 maggio se buona parte degli italiani decidessero di restare a casa. Secondo i sondaggisti a foraggiare il partito del non-voto potrebbe essere lo scandalo delle presunte tangenti Expo. Secondo Nando Pagnoncelli di Ipsos lo scandalo scoppiato a Milano e i toni estremi dei grillini potrebbero tenere lontano diversi elettori dalle urne, ma potrebbe spingerne altri sulle sponde di Grillo. E così l'astensionismo diventa un'incognita. Bisogna capire chi vota all'ultimo minuto quale decisione possa prendere. Il non-voto non si sa chi avvantaggi alla fine, se Grillo o Renzi.

Chi ci guadagna - I sondaggisti su questo non si sbilanciano, le opinioni divergono: per alcuni, come racconta Repubblica, più astensione è favorevole al Pd, che può contare su uno zoccolo duro di militanti ed elettori, per altri sarebbero invece i grillini a volare se i votanti calano. Alessandra Ghisleri invece nota che i fatti dell'Expo, gli stipendi altissimi dei manager, gli altri scandali sono benzina in favore dell'astensione. L'ultima settimana ribadisce, è quella decisiva. Non è ottimista Roberto Weber di Ixè: "Bisogna caricare sulle medie delle ultime europee la flessione delle più recenti tornate elettorali". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tacos

    20 Maggio 2014 - 10:10

    Ma questa pletora di Bacucchi del tipo: Pittella, Cofferati, De Mita, Mastella...... invece di pensare di "alta" Politica con i risultati che tutti noi conosciamo, quando andranno a passare il loro tempo in un campo di bocce e al max strizzare il loro cervelletto alla scopetta?

    Report

    Rispondi

  • ortensia

    19 Maggio 2014 - 20:08

    Parliamoci chiaro: Renzi e compagnia se la stanno facendo sotto dalla paura che vinca Grillo. Infatti non fanno altro che attaccarlo, vuol proprio dire che i sondaggi lo danno al primo posto.

    Report

    Rispondi

  • Anna 17

    Anna 17

    19 Maggio 2014 - 18:06

    Questi soloni che fanno, come al solito, errate previsioni, sono solo patetici. Come si può pensare che gente normale vada a votare? Questi politici nazionali fanno schifo da ogni parte li si rigiri, quelli europei puzzano pur essendo lontani parecchie miglia e pretendono pure il voto? Guadagnerà il PD dove una schiera d'incapaci, senza molto riflettere, voterà cosa dice il partito.

    Report

    Rispondi

  • zhoe248

    19 Maggio 2014 - 16:04

    Gli antiB rifiutano di riconoscere che l'UNICO che si è opposto al disegno franco/tedesco/ di far commissariare l'Italia con il giochetto speculativo dello spread, pilotato ad arte x constringerci ad accettare il prestito di 80 miliardi dagli usurai del FMI (che poi ci avrebbe richiesto il 400% di interessi), è stato Berlusconi. "Nemo profeta in patria" e l'Italia non è più patria, ma solo terra.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog