Cerca

Scontro continuo

Santanché. "Alfano mi chiese di tradire"

Santanchè e Alfano

Santanchè e Alfano

Lo scontro continua. Uno scontro cominciato dentro in Forza Italia che i giornali, sintetizzando, ai tempi del governo Letta chiamarono la guerra dei falchi contro le colombe. Ora che molte colombe sono volate dentro Ncd, la guerra non è ancora finita. Ieri a sferrare il primo colpo è stato il ministro dell'Interno Angelino Alfano che, intervenendo a Coffee Break su La7 parlando della nomina di Marcello Fiori, ex commissario straordinario dell'area archeologica di Pompei che è stato indicato come responsabili del club Forza Italia ha commentato: "In Forza Italia i cattivi consiglieri sono stati una calamità naturale. Per questo motivo Berlusconi ha dovuto chiamare Fiore che non ha a caso viene dalla Protezione civile". Poi torna a parlare di passato e di quello scontro interno che ha portato alla scissione del Nuovo centrodestra da Forza Italia: "Quando il partito è finito in mano a gente estremista come la Santanché, è precipitato tutto". Ma la replica di Daniela Santanché arriva sulle colonne del Giornale: "Non mi sembrava così prevenuto nei miei confronti quando balbettando mi offrì ovviamente senza successo, di essere sua complice nel tradimento".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • madas

    23 Maggio 2014 - 01:01

    Da quando Alfano si è smarcato - naturalmente per meri calcoli di poltrona - svetta in ogni dove con la spocchia del primo della classe. E pensare che è stato eletto con i voti del PDL a cui, come si sa, deve tutta la sua carriera politica, compresa l'immeritata visibilità. Ora, a corto di argomenti, attacca la Santanché con un'insipienza tipica dei piccoli uomini. Attenzione però: Fini docet!

    Report

    Rispondi

  • mediomen71

    22 Maggio 2014 - 17:05

    FI è finita.

    Report

    Rispondi

    • debant

      22 Maggio 2014 - 23:11

      Mi sa che ne vedremo delle belle. Non tanto a queste europee o regionali che sia, aspetto le elezioni politiche. Poi vedremo chi riderà? Non fate tanto i gradassi grillini e sinistri (in tutti i sensi), ride bene chi ride per ultimo. Nonostante tutti gli attacchi dei magistrati e giudici Berlusconi é sempre a galla.

      Report

      Rispondi

    • dodo1861int

      22 Maggio 2014 - 22:10

      tu sei finito.

      Report

      Rispondi

  • ramadan

    22 Maggio 2014 - 16:04

    ah questa santanchè : alfano sarebbe andato da lei addirittura" balbettando ". ma come si fa a credere a questa "signora" ?

    Report

    Rispondi

    • debant

      22 Maggio 2014 - 23:11

      Sapete solo offendere coprendovi dietro anonimato. Cosa vorresti dire su questa DONNA, con la D? Forse perché ha passione e coraggio da vendere; forse perché non ha peli sulla lingua? Certo, visto che sta a DX dovrebbe ben guardarsi dall'esporsi troppo, non si sa mai a qualche magistrato venga in mente di trovare qualche minimo appiglio per imbastire un processo farsa, trovando giudici amici pront

      Report

      Rispondi

      • ramadan

        23 Maggio 2014 - 12:12

        questa donna è imbrogliona e mestatrice: si fa passare per imprenditrice; vada a vedere i debiti che ha la sua azienda che poi ha l'esclusiva della pubblicità sui giornali di berlusconi. lei lo sa che ha ricevuto finanziamenti stratosferici da bpm non si sa con quale merito creditizio ? si informi per favore

        Report

        Rispondi

  • ramadan

    22 Maggio 2014 - 16:04

    ma se uno si rende conto dei crimini commessi dai suoi compagni non ha il diritto di tirarsi indietro e cambiare compagnia ? errare è umano perseverare è diabolico.

    Report

    Rispondi

    • frascots

      16 Giugno 2014 - 19:07

      Vero, ma non si sfruttano i voti, ci si dimette e si riparte da zero cercando consensi negli elettori.

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog