Cerca

Mister Ciocca

Lega Nord, il candidato clandestino: parte per l'Africa su un barcone

Lega Nord, il candidato clandestino: parte per l'Africa su un barcone

La campagna della Lega Nord contro l’operazione Mare Nostrum non conosce pause. Uno dei più attivi in materia d'immigrazione e sbarchi è Angelo Ciocca, candidato del Carroccio alle europee nella circoscrizione nord-ovest. L'eurocandidato è già conosciuto per aver difuso uno spot elettorale nel quale un gruppo di immigrati spiega la grave situazione economica e la totale assenza di un futuro per chi sbarca in Italia. Ieri, mercoledì 21 maggio, Ciocca ha rivelato in una conferenza stampa a Milano il suo progetto: venerdì, alle 15, salperà da Lampedusa insieme a una rappresentanza di cinque disoccupati italiani, alla volta delle coste nordafricane. L'obiettivo? Chiedere - provocatoriamente - alle autorità locali un aiuto e un sostegno lavorativo e denunciare la mancanza di lavoro in Italia per contenere l’immigrazione clandestina. Per ora però mancano una barca e un capitano pronto a portare il leghista e i disoccupati nel continente africano.

A.A.A cercasi barcone - Oggi Ciocca è tornato sulla questione lanciando un appello su Twitter: "A.A.A. cercasi imbarcazione italiana per sbarco in Africa con disoccupati italiani. Astenersi scafisti assassini". In realtà tutto era pronto per il viaggio da Lampedusa alle coste africane di Algeria, Libia e Tunisia. Ma il traghettatore che doveva salpare con l'equipaggio di disoccupati italiani si è tirato indietro: temeva che l’imbarcazione venisse sequestrata dai libici. Ciocca tuttavia non desiste, deciso a partire alla volta delle coste africane. Così sta cercando qualcuno che conduca l’imbarcazione in Libia. Il viaggio è in programma per domani alle ore 15.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog