Cerca

Renzi a Bruxelles: per salvare l'Europa dobbiamo cambiarla

Renzi a Bruxelles: per salvare l'Europa dobbiamo cambiarla

"Ecco il matador", con queste parole Angela Merkel ha accolto Matteo Renzi al vertice europeo dopo le elezioni. Con la consapevolezza di guidare il partito che ha ottenuto il miglior risultato e di governare il paese con la maggiore affluenza alle urne, il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha detto agli altri capi di Stato e di  governo Ue, riuniti nel Consiglio informale per valutare le conseguenze del voto dei giorni scorsi, che "se vogliamo salvare l’Europa, dobbiamo cambiare l’Europa. Con questa forza - ha detto Renzi, che ha ricevuto le congratulazioni dei colleghi - vi dico che anche chi ha votato per noi ha chiesto di cambiare l’Europ".  Il presidente del Consiglio MatteoRenzi è "molto più interessato a discutere su come spendere bene i soldi europei per creare posti di lavoro che non  preoccupato di discutere di una poltrona o di un incarico". Lo ha detto al termine del vertice Ue. Renzi è tornato, parlando con i giornalisti al termine del Consiglio informale, sul tema che  aveva già affrontato prima dell’inizio: la questione dei nomi "viene dopo la discussione sull’agenda e sulle cose da fare", ha ribadito. Durante il vertice, agli altri leader aveva detto che "nomina sunt consequentia rerum, dicevano gli antichi: prima  mettiamoci d’accordo su cosa fare e poi decidiamo chi la fa". Il presidente del Consiglio si è poi congedato dicendo che sarebbe subito partito per Roma.

Ma al di là delle dichiarazioni,  con la sua trasferta in Europa Renzi ha voluto far capire come intende posizionare l'Italia all'interno dello scacchiere  dell'Unione europea. Dopo tutto il voto di domenica 25 maggio lo ha fatto diventare il più ofrte della sinistra socialdemocratica europea, e sicuramente il premier italiano farà valere questo "credito". Su Libero in edicola, mercoledì 28 maggio, Francesco De Dominicis spiega la strategia europea di Renzi,. 

 

Leggi l'approfondimento di Francesco De Dominicis
 su Libero in edicola mercoledì 28 maggio 2014 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antari

    29 Maggio 2014 - 07:07

    Matador? e chi ha ammazzato? solo Grillo? spero di no, spero non solo Grillo, figurati se ti chiamano MAtador per aver ucciso solo un Grillo.

    Report

    Rispondi

  • arwen

    28 Maggio 2014 - 10:10

    Rottamatore? E cosa mai avrà rottamato? Nulla! Come nulla è quello che questo governicchio di parvenu ha combinato fino ad ora. 80 giorni di chiacchiere in libertà, promesse, dichiarazioni altisonanti e poi...il nulla. Ora Pinocchietto, rinvigorito dal voto delle pecorelle rosse, che urlano e strepitano mai poi si appecoronano sempre, ricomincia la solfa, stavolta in salsa europea. Nulla di nulla!

    Report

    Rispondi

blog