Cerca

Paghiamo gli 80 euro

Renato Brunetta: "La Commissione Ue certifica il fallimento delle politiche di Renzi"

Renato Brunetta

Nelle pagelle della Commissione europea, nell'attesissima lettera sui conti dell'Italia, è scritta nero su bianco una sonora bocciatura. "Servono ulteriori misure". Tre parole che sintetizzano un fiume di osservazioni e consigli. Tre parole che in soldoni prospettano una nuova manovra per il Belpaese. Una sorta di esegesi a quanto scritto dalla Commissione arriva da Renato Brunetta: "Quando nelle sue Country specific recommendation la Commissione europea chiede all'Italia di rafforzare le misure di bilancio per il 2014 e di operare un sostanziale rafforzamento della strategia di bilancio nel 2015, non solo giudica insufficiente il riformismo di Renzi, ma boccia in maniera irreversibile quel bonus Irpef (rectius: bonus Renzi) che doveva rilanciare i consumi e chi si è trasformato invece in un peggioramento dei saldi di bilancio".

"Si pagano gli 80 euro" - Il presidente dei deputati di Forza Italia arriva subito al punto. "Con l'operazione degli 80 euro - prosegue -, che in campagna elettorale si è qualificata di fatto come voto di scambio, Renzi ha prodotto incertezza, confusione, effetti negativi sulle aspettative di famiglie e imprese che, nel dubbio che entro fine anno si renda necessaria una manovra correttiva, hanno rinviato consumi e investimenti". Per Brunetta, dunque, dall'Europa arriva una "bocciatura eclatante", ma "soprattutto una bocciatura morale: Renzi ha vinto certamente le elezioni europee, ma ha perso la sua scommessa sulle riforme. Tanto quelle istituzionali, ormai irreversibilmente condannate dal Parlamento e dalla stessa maggioranza di governo, quanto quelle economiche, bocciate dalla Commissione europea. Tutto questo - continua - porta il bilancio dei primi 90 giorni di questo governo nel più totale stato fallimentare. Bel risultato - chiosa -: vincere le elezioni, ma perdere sul piano della politica e delle riforme. Una bella nemesi per Renzi, per i suoi cari e per i tanti che stanno accorrendo in soccorso del vincitore", conclude Brunetta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Pinkalikoi

    03 Giugno 2014 - 15:03

    Quando osservazioni analoghe furono fatte dalla commissione europea al governo Berlusconi, i sostenitori del cdx si strapparono le vesti, inveendo contro la cu@@na inchi@@@bile tedesca, colpevole di intollerabili ingerenze nell'economia e nel governo italiano, ora che le stesse critiche sono rivolte a Renzi, gli stessi plaudono. Evidentemente il popolo di cdx è rinsavito. O no?

    Report

    Rispondi

  • gianni modena

    03 Giugno 2014 - 10:10

    fallito hai reegalato 80 euro che fai pagare ali italiani sono contenti quelli che ti hanno votato e se qualcuno ancora credeve che tu fossi serio adesso hai perso la credibilita' e ti voteranno contro . sei stato un paagliaccio dal primo momento , non so spiegarmi come tanti italiani non l'abbiano capito subito saranno tutti coglioni ?? mahhh

    Report

    Rispondi

  • geompiniliberoi

    03 Giugno 2014 - 10:10

    Brunetta,che non mi piace troppo, risulta essere l unico in FI che fa opposizione con motivazioni, gli altri parlano di primarie , ma non puo essere da solo gli altri cosa fanno. sugli immigrati che arrivano zitti , lasciamo fare alla lega ma quando vi svegliate , Pinocchietto comincia a essere in difficolta bisogna approfittarne

    Report

    Rispondi

  • jborroni

    03 Giugno 2014 - 10:10

    basta col nano

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog