Cerca

A destra

Fiore (Forza Nuova): "Noi e Le Pen per salvare l'Europa. La Lega? Ancora indecisa"

Fiore (Forza Nuova): "Noi e Le Pen per salvare l'Europa. La Lega? Ancora indecisa"

"Se partiti come Fratelli d'Italia e la Lega Nord cominciassero a parlare di sovranità, intesa anche in senso anti-americano, se parlassero di sovranità monetaria e di una seria politica estera filo-russa noi saremmo disposti a confrontarci anche con loro": parola di Roberto Fiore, segretario nazionale di Forza Nuova da 17 anni a capo del movimento "nazional-pop" e che giovedì 6 giugno ha tenuto a Terni un convegno su economia, lavoro e politiche sociali.

Un commento sulla vittoria di Marine Le Pen?
"Ritengo che una sincronia tra Marine Le Pen e i movimenti nazional-popolari come Jobbik, Alba Dorata e Forza Nuova possa essere la chiave giusta per salvare l'Europa dal suicidio. D'altronde sono stato con Le Pen nel 2008 e 2009, abbiamo una tradizione forte alle spalle. Diverse sono le battaglie che ci hanno visti insieme".
Cosa ne pensa dell'avvicinamento tra Lega e Front National?
"Ci fa piacere che la Lega Nord abbia preso posizione dopo anni, ma riteniamo che la vera possibilità di creare un'opposizione a Renzi , all'Ue e all'omofollia sia FN. La Lega è ancora indecisa su molti temi, come i diritti civili per i gay: buono che si siano avvicinati a al Front National, ma serve ben altro per tutelare gli interessi degli italiani".
Il suo movimento non aderirà a Patriae?
"L'1 marzo ci siamo incontrati, a Roma, con i rappresentanti di Jobbik e Alba Dorata. Un bellissimo incontro, un evento ben riuscito. Ecco, quanto ad alleanze è a loro che guardiamo. Con la Le Pen condividiamo il progetto di un'Europa delle patrie, ma la trasformazione della LN da movimento separatista a movimento nazionalista è impossibile".
Impossibile anche un confronto con realtà eurocritiche come FdI o la stessa Lega?
"Qualora cominciassero a parlare di sovranità, intesa anche in senso anti americano, se parlassero di sovranità monetaria e di una seria politica estera filo-russa noi saremmo disposti a confrontarci anche con loro".

di Marco Petrelli
@marco_petrelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • filder

    07 Giugno 2014 - 18:06

    Un Bravo a Roberto Fiore,le decisioni vanno prese senza tira e molla,perchè altrimenti si finisce per non decidere mai: Auguri nel nome di una Europa migliore

    Report

    Rispondi

blog