Cerca

Giochino sui deputati

Camera, l'ultima trovata della Boldrini: giocare al Fantaparlamento

Camera, l'ultima trovata della Boldrini: giocare al Fantaparlamento

Potrebbe diventare il gioco dell’estate. Ti prendi 11 deputati, cavalli di razza al di là degli schieramenti e delle appartenenze. Li metti insieme come fossero una squadra di calcio. Ognuno di loro a fine settimana avrà una pagella. I voti non dipenderanno dai giornali. Si faranno punti con le presenze in aula, con il numero di votazioni, con la firma messa sotto una proposta di legge, con gli interventi in commissione, con le interrogazioni presentate. Nessuno straniero ammesso, al massimo qualche oriundo come Cécile Kyenge (affrettarsi però, sta per andare a Bruxelles) o Khalid Chaouki. La squadra potrà essere fortissima, o da serie B. Dipende da chi si è scelto. Se si conoscono un po’ i propri polli, sarà un gioco da ragazzi vincere il campionato della politica. Signori, sta per arrivare il Fantaparlamento, giochino virtuale sponsorizzato niente meno che da Laura Boldrini.

Un’applicazione scaricabile sul proprio computer, telefonino o tablet con cui passare l’estate e fare concorrenza ai mondiali di calcio. Il fantaparlamento è infatti una delle 21 applicazioni- la più giocosa (è infatti specificato che si tratta di «gamification in Parlamento»)- ideata da creativi del web e dai cosiddetti hacker (i superesperti delle maglie della rete) che hanno partecipato a metà maggio al primo Hackathon di Montecitorio organizzato dalla nuova capo ufficio stampa della Camera, Anna Masera. Come gli altri è in lizza anche per un premio che forse verrà consegnato dalla stessa Boldrini. Ma se gli hacker in tre giorni di sessione hanno fulminato Montecitorio con la loro rapidità e fantasia, la Camera dei deputati è ben lungi dall’avere lo stesso ritmo.

Il pachidermone pieno di muffa e regole che non hanno più alcuna relazione con i tempi e la realtà deve ancora costituire la giuria più adatta all’interno del comitato comunicazione. Poi daranno il premio, e già in quel consesso prima ancora di sapere chi dovrà decidere, c’è già un bel maldipancia proprio per il Fantaparlamento. Hanno paura delle critiche che ovviamente arriveranno, e vorrebbero escludere l’applicazione dalla corsa per mere ragioni di opportunità. Certo molti altri candidati alla vittoria finale hanno elaborato applicazioni più seriose, più vendibili dall’istituzione. Come «Depudati: Aggregatore di presenze e voti con preferenze e classifiche - il Grande Fratello della Camera», o come «Scribamus: Comunicazione tra cittadino e politico», o ancora «Dati camera explorer: Il progetto si propone di presentare le attività della Camera in termini di votazioni, leggi e deputati, permettendo di ricercare i dati mediante form di ricerca dedicati - app per Smartphone Android». Però ci sono anche proposte più leggere, destinate a solleticare la vanità dei parlamentari: «Camterest: Entry point fotografico dei deputati». O rassegne stampa alternative da guardarsi sul telefonino seguendo il parlamentare del cuore: «Di cosa parlano: Associare parlamentari ad articoli di giornale per mapping sugli argomenti di cui ciascuno parla». C’è l’idea di fare trasbordare la Camera sui social network con «Facebook integration : Integrazione con Facebook dei dati della Camera, in tempo reale - sistema in background». E c’è pure l’applicazione grillina: «LawU: Proposte leggi di iniziativa popolare social».

Può essere che la fifa (nel senso di paura, non di organizzatore dei mondiali di calcio) alla fine terrà fuori il Fantaparlamento dalla classifica ufficiale delle app che verranno presentate alla Camera, ma è altrettanto certo che diventerà lo strumento più popolare uscito da quell’Hackathon. Lo si giocherà di nascosto, con tutto il gusto della proibizione. E dicono che già la Boldrini passi le sue serate a preparare la formazione della sua squadra del cuore. Come dice il suo portavoce Roberto Natale, lei va pazza per il web e il web è innamorato di lei...

di Franco Bechis

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Estero1

    08 Giugno 2014 - 20:08

    chissà, proma o poi qualcuna la incontra tra il chiaro e scuro.... e allora....

    Report

    Rispondi

  • Uchianghier

    Uchianghier

    08 Giugno 2014 - 10:10

    In certi ambienti il crack non dovrebbe circolare.

    Report

    Rispondi

  • gattopardo46

    08 Giugno 2014 - 07:07

    La boldrini e' proprio insopportabile. La sua arroganza e strafottenza non ha limiti. Bisognerebbe cacciarla via

    Report

    Rispondi

  • encol

    08 Giugno 2014 - 07:07

    Non capisco che cosa aspettiamo per mandare a casa la MIRACOLATA d'Italia. Deve togliersi di torno e restituire tutto il maltolto, viaggi con fidanzato compresi.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog