Cerca

Verso le elezioni

"No a Camusso e Ingroia". Gli elenchi del Pdl nel nuovo inno

Il nuovo spot pubblicato sul profilo twitter Berlusconi 2013: "Basta Imu, sì al federalismo fiscale"

"No a Camusso e Ingroia". Gli elenchi del Pdl nel nuovo inno

 

Inizia con un elenco di "No", ironizzando sugli elenchi di Fazio e Saviano, l'inno 2013 del Popolo della libertà pubblicato sul profilo twitter Berlusconi2013 (Comitato Berlusconi 2013 - Volontari Digitali). No alla Camusso, alla magistratocrazia, alla patrimoniale. No alla Fiom, a Ingroia, ad Hamas. No a La Repubblica, alla burocrazia, no ai no tav, a Saviano, a Fazio, ai radical chic. No all'Imu, ai fannulloni, alle intercettazioni. Infine, no alle coop, alla Littizzetto, a Santoro, a Travaglio, Floris, Fazio. No ai no global.

Guarda il video su Libero Tv

E sulle parole della canzone-inno del Pdl - "Gente che ama la gente, che odiare non sa. Gente che ha come valore la tua libertà. E' grande il sogno che ci unisce. Noi siamo il popolo della libertà" - si snocciola poi il programma di Silvio Berlusconi: "Sì alla giustizia giusta, sì al presidenzialismo, sì al federalismo fiscale, sì alla libertà di lavoro e d'impresa. Basta con la politica germanocentrica. Basta Imu".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • biri

    18 Gennaio 2013 - 12:12

    Totalmente privi di senso del ridicolo. Questi "che odiare non sanno" non fanno altro che stilare una lista di proscrizione di tutti quelli che odiano con tutte le proprie forze. Patetici bananas, che "odiare non sanno" ma che, se potessero, vorrebbero eliminare tutti quelli che, diversamente da loro, non hanno buttato il cervello all'ammasso. Oh, pardon... per buttare da qualche parte il cervello bisogna come minimo averne uno.

    Report

    Rispondi

  • alpaio

    18 Gennaio 2013 - 12:12

    Quando si dice che Silvio considera la Politica un'arena commerciale, dove cercare di abbindolare gli spiriti semplici, si dice una evidente verità. Ora non va più bene "..per fortuna che Silvio c'è"? Per motivare i propri entusiasti fans, si sforni un'altra tiritera e la si trasmetta ossessivamente per evitare di parlare di problemi reali. Questi non fanno "vendere" il prodotto PDL. Al massimo può bastare qualche sketch, dove tutto si trasformi in burla. E taca banda, suona il piffero!

    Report

    Rispondi

  • kIOWA

    18 Gennaio 2013 - 11:11

    e aggiungo:no a Monti,Fini,Casini,Bersani e Vndola.Ingroia si commenta da solo, non ha bisogno del mio aiuto.

    Report

    Rispondi

blog