Cerca

Amore per le manette

Di Pietro, chi di giustizialismo ferisce: trombata la Mura

La deputata Idv esclusa dalla Rivoluzione Civile di Ingroia per un'indagine. E lei: "Basta questo?"

Silvana Mura

Silvana Mura

Silvana Mura, deputata Idv, fidata collaboratrice di Antonio Di Pietro, sembra vittima dello stesso giustizialismo che il suo partito professa da un decennio. "Una semplice indagine nella quale il pm non era ancora arrivato a formulare una richiesta di archiviazione o di rinvio a giudizio, è stata ritenuta sufficiente ad escludermi dalle candidature di Rivoluzione civile? Basta questo per essere impresentabile?", si è chiesta ieri. Mura, che fa parte del gruppo dei tesorieri del movimento di Ingroia, è indagata per falsa testimonianza a Massa, dove è stata interrogata dalla pm e, probabilmente, finirà archiviata. "È un fatto di principio, chiedo di essere candidata per tutelare la mia dignità". E quella degli altri?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pallavolo

    19 Gennaio 2013 - 15:03

    Chissà se ora smetterà di ridere come un oca alle battute squallide che il suo padrone Di Pietro diceva alla Camera. Sparisci dalla circolazione ...ti abbiamo pagato per anni e più che ridere non sapevi fare. Vai a lavorare se ne sei in grado

    Report

    Rispondi

  • kIOWA

    19 Gennaio 2013 - 13:01

    in tutti i sensi.

    Report

    Rispondi

  • raucher

    19 Gennaio 2013 - 13:01

    E' un gioco troppo facile. La rivoluzione francese divorò i suoi figli.

    Report

    Rispondi

blog