Cerca

L'idea di Barroso

L'ultima follia dell'Europa: una poltrona per Napolitano

L'ultima follia dell'Europa: una poltrona per Napolitano

Nel 2010, in una visita ufficiale a Firenze da presidente della Commissione europea, Josè Manuel Barroso disse all'allora sindaco del capoluogo toscano, Matteo Renzi, che un giorno avrebbe governato l'Italia: "Lei, sindaco Renzi, un giorno diventerà capo del governo". E tutti sappiamo come è andata a finire quattro anni dopo. Oggi, Barroso era a Villa Madama a Roma, per un altro incontro con Renzi, nel frattempo assurto anche al ruolo di presidente di turno della Ue. E si è detto "impressionato" dall’"entusiasmo" del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. "Se non trovassimo un presidente della Commissione europea potremmo chiedere a lui, sarebbe un ottimo presidente" ha detto.

I due si sono scambiati cortesia, in vista dell'addio alla carica di presidente della Commissione europea da parte di Barroso, al quale a giorni succederà Jean Claude Juncker. Renzi, da parte sua, dopo lo scambio di battute dei giorni scorsi col capogruppo del Ppe Weber e il presidente della Bundesbank, ha tenuto a precisare che "con la cancelliera Merkel ci sono ottimi rapporti". E altrettanto, si è detto sicuro che "Juncker terrà fede agli impegni previsti nel suo programma di candidato presidente. E' stato eletto sulla base di quegli impegni assunti (alludendo a una maggiore apertura sulla flessibilità dei conti dei Paesi membri, ndr) e sono sicuro che li rispetterà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lungo1974.ml

    13 Dicembre 2014 - 09:09

    Oggi la nostra vita e' basata tanto..troppo sui soldi! Si dovrebbe fare qualche passo indietro e rivalutare il discorso finanziieuropeo che a oggi a prodotto molti disagi ai più deboli e arricchito le solite società

    Report

    Rispondi

  • filder

    05 Luglio 2014 - 20:08

    Ci mancherebbe pure questa! Se barroso proprio ci tiene, visto che lui è a fine mandato,il nostro tanto amato Re Giorgio, se lo potrebbe portare con se in Portogallo e vivere felici e contenti.

    Report

    Rispondi

  • emo

    05 Luglio 2014 - 17:05

    Questa è la dimostrazione evidente della ricompnensa ad una vecchia cariatide comunista che piange per i clandestini morti ma che prima ha applaudito alla democrazia sovietica in Ungheria e poi ha venduto l'italia e gli Italiani ad una europa pangermanica per mantenere i suoi privilegi e le sue mire di potere. E poi c'è ancora qualcuno che lo stima? Suvvia siamo seri.

    Report

    Rispondi

  • Arrennegau

    04 Luglio 2014 - 20:08

    Per descrivere il personaggio e, senza andare indietro nei tempi, pensate solo all'intervento in Libia per uccidere Gheddafi, al defenestramento di Berlusconi e, ai successivi governi da lui nominati, con i conseguenti disastri che hanno combinato, e stanno tuttora combinando. Concludendo, la proposta di Barroso, ci fa capire quanto marcia sia l'Europa. Per favore, FI e Lega AIUTATECI

    Report

    Rispondi

    • bruno osti

      05 Luglio 2014 - 10:10

      "... pensate solo all'intervento in Libia per uccidere Gheddafi..,". Non era Burlesque, il capo del Governo? Barroso non c'entra un tubo: è stata una risoluzione ONU per intervento NATO e non decisione europea

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog