Cerca

M5S, Luigi Di Maio: "Meno spazio a Grillo e Casaleggio, loro sono contenti". Ma sul blog Beppe lo gela

M5S, Luigi Di Maio: "Meno spazio a Grillo e Casaleggio, loro sono contenti". Ma sul blog Beppe lo gela

"D'ora in poi Grillo e Casaleggio avranno meno spazio ma loro sono contenti e sono in una fase in cui cercano di dare più responsabilità a quelli che oggi fanno parte del Movimento e ne condividono la linea". Sembra sicuro, Luigi Di Maio, nel tracciare le linee del futuro prossimo dei 5 Stelle. Il vicepresidente della Camera, intervistato da David Parenzo nel corso della seconda serata di Ponza d'autore, ha azzardato una previsione che potrebbe venire presto smentita dai vertici del M5S: "Grillo e Casaleggio - ha spiegato Di Maio, interlocutore diretto del premier Matteo Renzi sulla legge elettorale - attraverso il blog gestiscono una parte del Movimento, un'altra parte la decidiamo noi in assemblea: questo procedimento porterà a dare maggiori responsabilità a chi prima ne aveva meno e viceversa. Il Movimento 5 Stelle, proprio perché si chiama così è in continua trasformazione e subirà altre trasformazioni. Non la vivo come una nostra emancipazione, ma sono loro che stanno dando più responsabilità alle varie entità politiche del M5S".

La frecciatina di Grillo e Casaleggio - Peccato che gli stessi Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio, sul blog del comico, abbiano chiarito come, sulla riforma elettorale, "faremo ratificare i punti proposti al tavolo sul portale del Movimento di modo che i cittadini iscritti possano esprimersi". Quindi, per chiarire meglio la situazione: "Non esiste una linea Di Maio, non esistono linee all'interno del Movimento, se non quelle dei cittadini". Sicuro, Di Maio, che Grillo e Casaleggio siano così contenti?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • maxgarbo

    25 Luglio 2014 - 15:03

    mi sembrano il Pd, tutti amici ma si scannano a vicenda...

    Report

    Rispondi

  • arwen

    21 Luglio 2014 - 10:10

    Povero Di Maio, ma almeno ha capito che il paroliere fiorentino lo ha usato come un pupazzo? "Che fatica", twittava l'ineffabile Matteo che, pur di dar prova di democrazia, si sottoponeva alle forche caudine del M5S...Ma che ridere, e c'è pure qualcuno che ci ha creduto. Allora, non avete capito di che pasta è fatto il Pinocchione. Purtroppo, x noi, M5s rimane l'unico vero partito di opposizione!

    Report

    Rispondi

  • santo.risina

    21 Luglio 2014 - 08:08

    Casaleggio e grillo stanno usando Di Maio. Lo hanno mandato in avanscoperta. Lui ha abboccato, perché la notorietà, le telecamere piacciono a tutti. Ogni tanto i due "capitani" quando non gli conviene, tirano le "redini". Come andrà a finire? Come succede in tutti gli altri partiti, arriverà il giorno che Di Maio andrà via dal movimento 5 St. Corsi e ricorsi storici! Machiavelli insegna?

    Report

    Rispondi

  • kobra12

    20 Luglio 2014 - 13:01

    Di Maio premier!!!

    Report

    Rispondi

blog