Cerca

Malato e in manette

Camera, sì all'arresto di Giancarlo Galan per le tangenti Mose. Forza Italia: "Una barbarie"

Camera, sì all'arresto di Giancarlo Galan per le tangenti Mose. Forza Italia: "Una barbarie"

Una "barbarie". Così Forza Italia ha bollato il voto favorevole della Camera all'arresto del deputato azzurro Giancarlo Galan. A Montecitorio sono stati 395 i voti favorevoli contro i 138 contrari, nonostante Forza Italia avesse chiesto e ottenuto lo scrutinio segreto sperando nella "clemenza" di alcuni deputati della maggioranza. E così l'ex governatore del Veneto, coinvolto nell'inchiesta veneziana sulle tangenti del Mose, finirà agli arresti sebbene sia al momento ricoverato per una tromboflebite e a rischio embolo a seguito dell'ingessatura della gamba. Un problema clinico che gli ha impedito di essere in Aula per difendersi e che l'ha portato a scrivere una lettera al presidente Laura Boldrini chiedendo un nuovo rinvio del voto. La Boldrini però ha rifiutato, in ossequio a una Camera che ha fatto gli straordinari per dare il via libera alla custodia cautelare di Galan.

La rabbia di Forza Italia - "Non si può trasformare la Camera in una piazza incontrollata in cui non c'è diritto", attacca Francesco Paolo Sisto a nome di tutta Forza Italia. "Mi sarei aspettato oggi una diversa discussione, un dubbio sull'effettività dell'impedimento dell'onorevole Galan. Ma se questo dubbio non c'è, perché l'impedimento è ritenuto giustificato, allora è una vera barbarie che non si consenta il rinvio". Poi un commento anche di Silvio Berlusconi, che in una nota scrive: "Sono profondamente addolorato per il voto parlamentare che ha dato il via libera all'arresto dell'on. Galan". E ancora: "Trovo particolarmente ingiusto che, non accettando il rinvio del voto proposto da Forza Italia, sia stato impedito a Galan di essere presente in Aula per potersi difendere dalle accuse che gli sono state rivolte". Il Cavaliere poi ribadisce: "Sono vicino a Giancarlo, della cui correttezza dopo trent'anni di collaborazione e amicizia sono assolutamente certo, in questo momento così drammatico e difficile".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • peppedrago

    23 Luglio 2014 - 00:12

    Bah, io non sono un giurista, ma mi risulta che la Camera può ostacolare l'arresto solo nell'evidenza di Fumus Persecutionis. E dove sarebbe la persecuzione ai danni di Galan?Cari politici ficcatevi nello zuccone che la musica è cambiata! I magistrati si sono svegliati da un sonno lungo 50 anni ed hanno iniziato ad indagare anche voi. Quindi un consiglio, fate fagotto e scappate all'estero, subito

    Report

    Rispondi

  • ubidoc

    ubidoc

    22 Luglio 2014 - 16:04

    Un'altro ladro di F.I. in galera ! Evviva !!

    Report

    Rispondi

  • spadino65

    22 Luglio 2014 - 16:04

    I fondatori di FI sono praticamente un'associazione a delinquere...povera Italia

    Report

    Rispondi

  • kobra12

    22 Luglio 2014 - 15:03

    Essavengel è un'ottima pomata per la tromboflebite. Avesse detto di avere almeno le emorroidi, si poteva giustificare che con il Mose non c'entrava nulla ma glielo avevano messo; La storia racconta: uveite, cuore, flebite con rischio di trombo

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog