Cerca

delocalizzazione del cervello

Senato, la Boschi sempre in bagno Ecco cosa "faceva" con Renzi...

"Ogni due minuti in bagno per riferire a Renzi". Il retroscena su Maria Elena Boschi lo racconta Dagospia. Secondo il sito di Roberto D'Agostino durante la riunione dei capigruppo di ieri pomeriggio, martedì 22 luglio, dopo le 15 il ministro per le riforme si sarebbe allontanata con frequenza sospetta dalla sala riunioni. Sarebbe andata una decina di volte in bagno. Nella toilette riservata "alle onorevoli senatrici", vicino all'ingresso della stanza occupata dagli operatori tv. Vescica debole? No. Secondo Dagospia la Boschi sarebbe andata in bagno per riferire al premier gli sviluppi della discussione tra i capigruppo per la calendarizzazione della riforma del Senato in Aula. Se l'indiscrezione di Dagospia fosse vera, si alza un velo sull'autonomia decisionale del ministro. La Boschi più di una volte chiesto di "essere giudicata per la sua attività politica e non per le forme". Una richiesta che i media e la stampa hanno provato a rispettare, ma con scarsi risultati.

Carenza di credibilità - Maria Elena Boschi in tutte le sue uscite pubbliche è sempre al fianco di Matteo Renzi, e sul piano delle riforme è un continuo rincorrere le uscite del premier con interviste e dichiarazioni che hanno tanto il sapore di una "dettatura" da palazzo Chigi. La sensazione è che il ministro non abbia ancora quella capacità operativa per portare in porto la trattativa - dura - per le riforme, per farlo in solitaria e senza la stampella di Renzi. La battaglia su palazzo Madama da tempo si è rivelata una sorta di Vietnam in cui ribelli e dissidenti, ora di Pd ora di Forza Italia, provano a sabotare il patto del Nazareno. A gestire la crisi c'è lei, la Boschi. Che tra una telefonata e l'altra con Renzi (ricorda tanto l'Ambra Angiolini di Non è la Rai che aveva un contatto perenne con Gianni Boncompagni via auricolare) trova il tempo per fare l'eroina con i Cinque Stelle alzando la voce. Una scenetta che aveva fatto gridare al miracolo: "Che grinta la Boschi", "Ha saputo difendere le sue scelte", questi i commenti su Repubblica e Corriere. Renzi le avrà dettato anche l'arringa anti-Cinque Stelle?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bruno osti

    24 Luglio 2014 - 10:10

    " Sarebbe andata una decina di volte in bagno. Nella toilette riservata alle onorevoli senatrici, vicino all'ingresso della stanza occupata dagli operatori tv", non vicino all'ufficio del Presidente del Consiglio. che tra l'altro non è sullo stesso piano. O, magari, in archivio, in Segreteria a prendere documenti per la discussione; consultare un funzionario sulla validità di una decisione

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    23 Luglio 2014 - 23:11

    Non sarà che una abitudine dei tempi del Liceo o dell'Università, che si ritirava per avere suggerimenti ? Di solito è il classico vizietto degli impreparati.

    Report

    Rispondi

  • elea6001

    23 Luglio 2014 - 17:05

    credevo che ci andasse per risollevare il morale del pifferaio fiorentino. Infatti la vedo molto adatta a suonare il flauto in un'orchestra.

    Report

    Rispondi

  • andresboli

    23 Luglio 2014 - 16:04

    che notiziona una ministro che riferisce al presidente del consiglio!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog