Cerca

Il messaggio

Forza Italia, la lettera di Silvio Berlusconi al centrodestra

Forza Italia, la lettera di Silvio Berlusconi al centrodestra

Silvio Berlusconi non molla. Dopo l'assoluzione nel processo Ruby e il suo appello per una federazione del centrodestra in chiave anti-Renzi, il Cav rilancia e scrive una lettera aperta a tutti i leader dei moderati. "Riunire il centrodestra. Non mero cartello elettorale ma vera condivisione di obiettivi". La lettera-appello di Silvio Berlusconi arriva dalla prima pagina de il Giornale mentre a Roma si apre l'assemblea Ncd. Il Cav sottolinea come la "questione non è di leadership" manda a dire agli ex colleghi azzurri. Poi parla di Renzi: "Non può rappresentare i nostri elettori".

Il messaggio - Un messaggio questo che è rivolto soprattutto ad Angelino Alfano che con Ncd è la forza moderata nel governo Renzi. Poi il Cav avvisa: "Non è una questione di  numeri. Gli italiani non vogliono più la somma di cartello dei partiti di centrodestra. Per questo vi rivolgo un appello. Su questi temi possiamo ricominciare a lavorare insieme, perché sono temi che appartengono a noi e sui quali la sinistra ha risposte molto diverse dalle nostre".

L'agenda - Il Cav poi detta l'agenda agli ex alleati del centrodestra: "Ricominciare senza rivendicare primogeniture, non un accordo fra vertici di partiti, ma dal basso, dal territorio, fra la gente". Infine una speranza: "Credo che la maggioranza degli italiani sarà pronta ad ascoltarci e a partecipare se sapremo essere credibili". Ora Silvio attende una risposta da Salvini, Alfano e Meloni. Da qui passa il futuro del centrodestra...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Chry

    05 Agosto 2014 - 09:09

    Lo spam postale di Silvio...

    Report

    Rispondi

  • Beppe.demilio

    26 Luglio 2014 - 21:09

    Lettera di un elettore di destra a Berlusconi. Presidente Berlusconi, i suoi compromessi con i governi di Napolitano hanno dato la possibilità alla sinistra di demolire completamente il paese e come se non bastasse hanno permesso a tutto il mondo di invaderci. Pertanto le chiedo di riunire la destra senza voltagabbana e traditori e andiamo al voto. Dopo, se ne vada altrove! Grazie!

    Report

    Rispondi

  • leolucalabozzet

    26 Luglio 2014 - 20:08

    A prescindere,come diceva Totò , dal resto, chi non ha mantenuto fedeltà ed adesione ai programmi per cui è stato votato non potrà essere nuovamente accettato anche se facente parte di una coalizione CHECCHÉ(mitico Totò), perché indurrebbe all ’astensione di chi è rimasto finora fedele Di certo il sostegno anche tv all'allettante mittente dell’ “Enricostaisereno “ rende perplessi, indecisi

    Report

    Rispondi

  • kobra12

    26 Luglio 2014 - 19:07

    La ricetta consisterebbe nel raccogliere tutti quanti lo hanno criticato e abbandonato pur di salvare il culo

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog