Cerca

Il messaggio

Forza Italia, la lettera di Silvio Berlusconi al centrodestra

13
Forza Italia, la lettera di Silvio Berlusconi al centrodestra

Silvio Berlusconi non molla. Dopo l'assoluzione nel processo Ruby e il suo appello per una federazione del centrodestra in chiave anti-Renzi, il Cav rilancia e scrive una lettera aperta a tutti i leader dei moderati. "Riunire il centrodestra. Non mero cartello elettorale ma vera condivisione di obiettivi". La lettera-appello di Silvio Berlusconi arriva dalla prima pagina de il Giornale mentre a Roma si apre l'assemblea Ncd. Il Cav sottolinea come la "questione non è di leadership" manda a dire agli ex colleghi azzurri. Poi parla di Renzi: "Non può rappresentare i nostri elettori".

Il messaggio - Un messaggio questo che è rivolto soprattutto ad Angelino Alfano che con Ncd è la forza moderata nel governo Renzi. Poi il Cav avvisa: "Non è una questione di  numeri. Gli italiani non vogliono più la somma di cartello dei partiti di centrodestra. Per questo vi rivolgo un appello. Su questi temi possiamo ricominciare a lavorare insieme, perché sono temi che appartengono a noi e sui quali la sinistra ha risposte molto diverse dalle nostre".

L'agenda - Il Cav poi detta l'agenda agli ex alleati del centrodestra: "Ricominciare senza rivendicare primogeniture, non un accordo fra vertici di partiti, ma dal basso, dal territorio, fra la gente". Infine una speranza: "Credo che la maggioranza degli italiani sarà pronta ad ascoltarci e a partecipare se sapremo essere credibili". Ora Silvio attende una risposta da Salvini, Alfano e Meloni. Da qui passa il futuro del centrodestra...

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Chry

    05 Agosto 2014 - 09:09

    Lo spam postale di Silvio...

    Report

    Rispondi

  • Beppe.demilio

    26 Luglio 2014 - 21:09

    Lettera di un elettore di destra a Berlusconi. Presidente Berlusconi, i suoi compromessi con i governi di Napolitano hanno dato la possibilità alla sinistra di demolire completamente il paese e come se non bastasse hanno permesso a tutto il mondo di invaderci. Pertanto le chiedo di riunire la destra senza voltagabbana e traditori e andiamo al voto. Dopo, se ne vada altrove! Grazie!

    Report

    Rispondi

  • leolucalabozzet

    26 Luglio 2014 - 20:08

    A prescindere,come diceva Totò , dal resto, chi non ha mantenuto fedeltà ed adesione ai programmi per cui è stato votato non potrà essere nuovamente accettato anche se facente parte di una coalizione CHECCHÉ(mitico Totò), perché indurrebbe all ’astensione di chi è rimasto finora fedele Di certo il sostegno anche tv all'allettante mittente dell’ “Enricostaisereno “ rende perplessi, indecisi

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media