Cerca

Manovre in corso

Berlusconi ha già pronto il piano "B"
Scipperà lo scranno del Senato a Casini

Nonostante i sondaggi siano ogni giorno più favorevoli il Cav prepara una via alternativa: Palazzo Madama in cambio dei voti per il Colle

Silvio Berlusconi e Pier Ferdinando Casini

Silvio Berlusconi e Pier Ferdinando Casini

Male che vada Silvio Berlusconi ha già pronto il piano "b". Se non sarà presidente del Consiglio, sarà presidente del Senato. In queste ore, galvanizzato dai sondaggi che lo danno in grande ripresa sul Pd, il Cavaliere starebbe trattando per garantirsi la presidenza del Senato. Secondo un retroscena di Repubblica, l'obiettivo è quello di conquistare il premio di maggioranza nelle quattro regioni in bilico (Sicilia, Lombardia, Campagnia e Veneto) e costingere Bersani alla trattativa sulla giustizia. In cambio darà alla sinistra il via libera all'elezione di un nuovo Presidente della Repubblica scelto da loro. Pare che siano già intercorsi dei colloqui con l'aspirante capo dello Stato al quale Berlusconi avrebbe fatto capire chiaramente i suoi desiderata: scippare lo scranno più alto di Palazzo Madama a Pier Ferdinando Casini. Al via libera al Colle, Berlusconi avrebbe posto una sola condizione: "Chi vorrà i nostri boti per essere eltto dovrà garantire uno scudo per mettermi al riparo da questa aggressione finale dei pm". Sulla questione parla Maurizio Paniz, deputato e avvocato: "Se Monti è stato fatto senatore a vita, Berlusconi lo merita molto di più. Il nuovo Capo dello Stato lo dovrebbe fare senatore al cubo. Anche la presidenza del Seanto sarebbe un giusto coronamento per uno che è stato il protagonista assoluto della politica italiana degli ultimi vent'anni". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gregorio7o

    23 Gennaio 2013 - 18:06

    Stavolta Silvio se la prenderà in quel posto che, come diceva la Nicole, lui ha flaccido.

    Report

    Rispondi

  • wilegio

    wilegio

    23 Gennaio 2013 - 17:05

    E perchè "finale"? Forse l'ingenuo uomo di Arcore pensa proprio che gli instancabili pm rossi abbiano già chiuso i conti con lui? Povero illuso! Fra un po' salterà fuori l'ennesima accusa in cui da "pesrona informata" diventa come per magia il principale accusato. E non li fermerà nessuno, come non li ha fermati l'dioso comunista che risiede attualmente al colle, nonostante le promesse che, ne sono sicuri in molti, gli aveva fatto in novembre 2011. Berlusconi è condannato a vincere o a perire sotto i colpi delle toghe rosse... e anche un po' della sua convinzione di essere al disopra della legge e invulnerabile.

    Report

    Rispondi

  • sirjoe

    23 Gennaio 2013 - 14:02

    lo sapete quale è il piano B di berluscone . La Tunisia....ahahhahahahahah

    Report

    Rispondi

  • sirjoe

    23 Gennaio 2013 - 14:02

    ieri sera a ballarò il premier designato ha fatto una figura di merda. PDL -2% ora è al 14%. forza premier se continui così al 24 febbraio hai azzerato il partito forza.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog