Cerca

L'allarme

Forza Italia, Silvio Berlusconi rivede l'estate del 2011: "I poteri forti sono contro il premier"

Forza Italia, Silvio Berlusconi rivede l'estate del 2011: "I poteri forti sono contro il premier"

Silvio Berlusconi non ha dubbi: "Io sono stato al posto di Renzi e certi segnali li capisco benissimo. Credetemi questa somiglia sempre più all'estate del 2011. Alcuni poteri internazionali si stanno mettendo contro Renzi". Il Cav manda un segnale chiaro al premier: qualcuno secondo Silvio vuole fregare il premier. I dati del Pil sono disastrosi, Draghi chiede cessioni sulla sovranità per le riforme e la Commissione manda una lettera di "minacce" sui fondi europei a palazzo Chigi. I segnali ci sono tutti: il governo rischia di saltare per aria. "L'Italia rischia. Stiamo rischiando tantissimo", ha ripetuto il Cavaliere. Un altro campanello dall'allarme per l'ex premier sono le profezie funeste delle agenzie di rating: "Moody's ha già sparato sul governo, poi ci sono gli ultimi articoli del Financial Times e del Wall Street Journal su Renzi. Alcuni poteri forti si stanno mettendo contro di lui".

Il piano di Silvio - Così dalle parti di Arcore si studia un piano per aprire un dialogo sull'economia con Renzi per cercare di uscire da un tunnel che potrebbe essere più lungo del previsto. Il Cav studia le mosse di David Cameron in Gran Bretagna e la strategia per abbassare le tasse alle imprese con una spending review seria e mirata. Silvio dunque prepara un piano concreto da proporre a Renzi per rilanciare l'economia del Paese. Chi sta vicino al Cavaliere parla di un Berlusconi pronto a tornare in pista già in autunno con "quei galloni - affermano i fedelissimi - di protagonista della politica italiana". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Argonauta

    16 Agosto 2014 - 19:07

    Se non instauriamo un governo di unità popolare e buttiamo a mare costituzione e tutte le parzialità che promuovono privilegi promulgate dal 45 al 48 dai resistenti tout court non ci si salva

    Report

    Rispondi

  • silviob43

    15 Agosto 2014 - 20:08

    Abbiamo dei politici corrotti e mafiosi. S non interviene una dittatura, finiamo come il terzo mondo!!

    Report

    Rispondi

  • agosman

    14 Agosto 2014 - 09:09

    Se questa Europa bastarda (nel senso proprio del termine) insiste, non ci rimarrà che "l'opzione sansone". Facciamno saltare il banco, noi andremo a gambe all'aria ma ci trasciniamo dietro un bel codazzo (la Germania in primis). La nostra forza e il debito, molti di noi non lo hanno ancora capito. Berlusconi non ha avuto pe palle nel 2011 e ha badato ai suoi interessi ma Renzi non è ricattabile.

    Report

    Rispondi

  • chimangio

    13 Agosto 2014 - 18:06

    Forse Berlusconi rivede l'estate del 2011 e forse (anzi verosimilmente) vogliono fare fuor il governo italiano per fare shopping indisturbati e a costo di fallimento. Ma chi sta subendo tutto questo, sulla propria pelle, sono gli italiani ormai vessati da una manovra dietro l'altra e senza soluzione alcuna. L'EU non vuole la nostra salvezza ma la nostra colonizzazione!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog