Cerca

Si rivota domani alle 18

Consulta, fumata nera: niente quorum per Violante e Bruno. Eletti i membri laici del Csm

Consulta, fumata nera: niente quorum per Violante e Bruno. Eletti i membri laici del Csm

Fumata nera per l'elezione di due giudici costituzionali da parte del Parlamento in seduta comune. Da quanto si apprende da fonti parlamentari, nessun candidato ha raggiunto il quorum richiesto dei 3/5 dei componenti dell'Assemblea, pari a 570 voti. Camera e Senato torneranno a riunirsi a Montecitorio domani alle 18. Luciano Violante e Donato Bruno, i due nomi emersi in seno all’accordo Forza Italia-Pd, non hanno raggiunto il quorum per essere eletti. Il senatore di Forza Italia, Donato Bruno, si è fermato a 529 voti; per Luciano Violante i voti sono stati 530. Il quorum previsto per l’elezione dei magistrati di Corte Costituzionale è di 570. Si vota da giugno. Secondo fonti parlamentari, i nomi indicati dai partiti non dovrebbero cambiare nemmeno domani. Il Movimento Cinque Stelle ha disertato le votazioni.

Eletti i laici del CSM - Elisabetta Alberti Casellati, Teresa Bene e Renato Balduzzi risultano eletti membri laici del CSM da parte del Parlamento in seduta comune: è quanto apprende l'ANSA da fonti parlamentari. I tre hanno superato il quorum previsto di 482 voti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • FRAGO

    16 Settembre 2014 - 17:05

    Brunetta ti sbagli! Violante è entrato in parlamento, volutamente minuscolo, carcerando ingiustamente la medaglia d'oro alla resistenza Edgardo Sogno. Il lupo perde il pelo ma non il vizio, ve Re giorgio.

    Report

    Rispondi

  • eovero

    16 Settembre 2014 - 09:09

    Che sia di dx o di sx sempre delle due sicilie sono...cosi in Italia continuerà a non cambiare niente,la giustizia deve rappresentare tutte le regioni d'Italia,non deve essere "usata" solo dalle cinque regioni che ben sappiamo..!!

    Report

    Rispondi

  • bruscoloni

    bruscoloni

    16 Settembre 2014 - 05:05

    Dunque, ora il CSM è al completo: potrà eleggete Legnini vicepresidente e nominare gli oltre 300 capi degli Uffici Giudiziari per tranquillizzare i tangentisti. La cosa, di gravità unica, è passata nell'indifferenza dei bananas. Per la Consulta invece rimangono in corsa i più loschi figuri che si siano mai visti. Renzi è riuscito dove il pregiudicato nemmeno sperava. Coraggio, bananas!

    Report

    Rispondi

blog