Cerca

Indagato il papà di Renzi

La proroga delle indagini chiesta quando Matteo vuol tagliare le ferie dei giudici

6
La proroga delle indagini chiesta quando Matteo vuol tagliare le ferie dei giudici

Il papà di Renzi, Tiziano, è stato indagato per bancarotta fraudolenta dalla Procura di Genova. La vicenda è relativa al fallimento della società di distribuzione Chil Post, nel maggio 2013. Il curatore avrebbe rilevato passaggi sospetti dei rami d'impresa, e comunque delle uscite di denaro ingiusitificate. L'inchiesta è seguita dal pm Marco Ayroldi e seguita  dal procuratore aggiunto Nicola Piacente. La bancarotta viene contestata ad altre tre persone, ex amministratori della società. L'avviso di garanzia è stato notificato a Tiziano Renzi tre giorni fa, e coincide con la richiesta di proroga di indagini al Gip. Una coincidenza, certo. Ma inevitabile subito sorge un dubbio "cattivello":  la richiesta di proroga delle indagini al Gip è avvenuta tre giorni fa, quando Renzi chiedeva ai giudici di tagliarsi le ferie. 

 

L'avviso di garanzia al padre di Renzi è la "vendetta"
dei giudici contro il taglio delle feri?
Vota il sondaggio di Liberoquotidiano.it

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • milibe

    19 Settembre 2014 - 13:01

    magistratura di m…a

    Report

    Rispondi

  • RaidenB

    18 Settembre 2014 - 19:07

    Ben gli sta. Se la rideva quando la magistratura indagava su Berlusconi. Ora ridiamo noi.

    Report

    Rispondi

    • gattopardo46

      19 Settembre 2014 - 14:02

      Credo ci sia poco da ridere. Se quanto detto è vero bisogna cacciare via Renzi al più presto possibile in quanto figlio di imbroglione

      Report

      Rispondi

  • insorgi

    18 Settembre 2014 - 17:05

    Giudici a pane e acqua, vediamo se abbassano la cresta questi mafiosi.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media