Cerca

Su Raitre

Ballarò, Giannini intervista Maria Elena Boschi: "Bersani e D'Alema si devono adeguare"

Ballarò, Giannini intervista Maria Elena Boschi: "Bersani e D'Alema si devono adeguare"

"Ogni volta che parla D'Alema, io guadagno consensi". La seconda puntata di Ballarò si apre con un Matteo Renzi sornione e gongolante per la vittoria (parziale) in direzione Pd sulla riforma del lavoro e l'articolo 18. E in parte lo confermano anche i sondaggi di Alessandra Ghisleri, secondo cui la fiducia nel premier è cresciuta nelle ultime ore dello 0,3%, raggiungendo la ragguardevole cifra del 49,1 per cento. La prima ora del programma condotto dall'ex vicedirettore di Repubblica Massimo Giannini è interamente dedicata all'ala renziana dei democratici, perché in studio arriva il volto leggero e sorridente dell'esecutivo. Di rosso vestita, capo spesso inclinato, occhioni serrati, il ministro delle Riforme Maria Elena Boschi si siede davanti al conduttore e sciorina una serie di risposte "telefonate". Quando finisce all'angolo, se la cava con una smorfia e qualche parola tentennante.

"L'Italia è un paese bello" - Si parte dal matrimonio di Marco Carrai, amico imprenditore di Renzi che sabato a Firenze ha ospitato il gotha del potere italiano. "Sono stata invitata anch'io ma ero fuori per il weekend", svicola la Boschi un po' in imbarazzo. Quando si parla di gufi e professionisti della tartina, ecco il primo sorriso: "Luna di miele finita? Ce lo ripetono da 7 mesi, e intanto abbiamo preso il 41% alle europee, abbiamo fatto riforme: giustizia, pubblica amministrazione, 80 euro. Tra i cittadini io noto molto affetto". Sulle riforme, assicura il ministro, il governo "ha rispettato tutti i tempi che c'eravamo dati. Legge elettorale a marzo, pubblica amministrazione in primavera, e a giugno provvedimento normativo sul lavoro di cui metà è già legge e metà è in discussione al Senato". Il climax dell'intervista di un Giannini "alla Floris" (morbido, cautamente critico) si raggiunge quando alla Boschi viene chiesto delle difficoltà nel gestire una situazione che tra economia e disoccupazione resta gravissima: "L'Italia è un paese complicato ma molto bello (sic), con noi c'è stata un'inversione di tendenza con 32mila posti di lavoro in più". E pazienza se il Pil nel 2014 chiuderà a -0,3% in recessione ("Ma abbiamo arrestato la caduta libera) e la disoccupazione giovanile non accenna a diminuire.

"Parla proprio D'Alema?" - La Boschi tira fuori le unghie quando c'è da parlare di Pd e rapporti con la minoranza rumorosa. Bersani, per esempio, ha accusato i renziani di usare il "metodo Boffo". "Io rispetto Pier Luigi e D'Alema, abbiamo dibattiti democratici interni. Però poi sappiamo prendere decisioni, loro sono in netta minoranza. E nella ditta non si può pretendere obbedienza quando si comanda e anarchia quando si è in minoranza". L'auspicio della Boschi è che alla fine, in aula, prevalga la "democrazia interna". In altre parole: la minoranza si deve adeguare, altrimenti sono guai. D'Alema ha accusato il premier di essere "istruito" da Silvio Berlusconi, con cui ha stretto il celeberrimo Patto del Nazareno: "Che l'accusa venga da D'Alema, che con Berlusconi ha fatto una Bicamerale, mi pare curioso. Il governo non è schiavo di nessuno e di nessun potere forte, è amico dei cittadini". Altro colpo di classe. E gli applausi più sentiti tra i telespettatori a casa, forse, scattano quando la Boschi annuncia: "Tra 10 anni non credo che sarò più ministro, proverò a fare l'avvocato".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Napolionesta

    01 Ottobre 2014 - 16:04

    WOODY ma stai sempre a rompere i coglioni con i tuoi post da sinistroido fallito? ora hai veramente rotto. Un Italiano in Germania.

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    01 Ottobre 2014 - 14:02

    Complimenti a coloro che censurano i forum. Sapevamo che l'Italia è costituita da una massa di .... , ma si sperava che ancora qualcuno si salvasse.

    Report

    Rispondi

  • aresfin

    aresfin

    01 Ottobre 2014 - 13:01

    L'oca giuliva ..... e tutti i kompagni si masturbano, e non solo il cervellino. Poveri utili idioti.

    Report

    Rispondi

    • woody54

      01 Ottobre 2014 - 14:02

      aresfin Meno male che in italia ci sono persone intelligenti come te, infatti hai votato per 20 anni un partito fondato da un carcerato e guidato da un pregiudicato!! In tre parole: Sei Un Coglione. Piuttosto, cercati un altro svago, ne hai un disperato bisogno, oppure, cambia geriatra.

      Report

      Rispondi

      • aresfin

        aresfin

        01 Ottobre 2014 - 16:04

        woody54, ti senti colpito nell'orgoglio, sei un ORGOGLIONE KOMUNISTA ??????? Ah ah ah ah ah ah. Dimostri infatti tutta la tua grande mente(catta). Povero utile idiota!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

        Report

        Rispondi

      • plaunad

        01 Ottobre 2014 - 16:04

        Vorrei ricordarti come vi scatenavate contro le ministre del Governo Berlusconi, le quali per lo meno da ministre si comportarono sempre ottimamente. Adesso vi lamentate perché qualcuno critica ste squinziette da quattro soldi che oltre che a spettegolare e mostrare culi e tette non sanno fare altro? Alla faccia dell' ipocrisia.

        Report

        Rispondi

  • gregio52

    01 Ottobre 2014 - 12:12

    Renzi vince solo perché il PD ha paura di perdere il Governo e di trovarsi con il culo a terra. così approfitta facendo anche tanto male agli italiani che, attenzione, non se lo dimenticheranno facilmente. In quanto alla Boschi, una mezza figura che certamente difficilmente si potrebbe assumere come avvocato. Soggetto che se ben imbeccata sa rispondere altrimenti ..... silenzio assoluto

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog