Cerca

La decisione

Diego Della Valle, il piano per scendere in campo

Diego Della Valle, il piano per scendere in campo

L'annuncio lo ha fatto qualche giorno fa. Quello che era un pensiero, una possibilità sta prendendo consistenza e così Diego Della Valle sta mettendo a punto anche un piano per preparare la sua discesa in campo. Ha un vero e proprio piano che, secondo quanto scrive il Fatto Quotidiano, consiste in una web tv (sullo stile del blog di Grillo) di Matteo Renzi che serve a saggiare il mercato, a capire quante possibilità ci sono di raccogliere sotto la sua bandiera tutti i delusi: da quelli di Forza Italia a quelli di Beppe Grillo, dai dem e dal mondo della sinistra. Non solo: ci saranno le interviste coi giornali, gli abboccamenti con gli imprenditori. E poi una presenza massiccia nei talk show. "Non sarà facile perché si muove già la dittatura mediatica, il sistema che Renzi ha costruito intorno a sé e che si sbraccia per proteggerlo.  N0n avrò moltissimo tempo a disposizione, perché vorranno farmi dimenticare, ridurmi a una meteora che la spara grossa. Chi vuole aiutarmi può partecipare".

Il parere dell'amico - Il Fatto riporta queste parole-sfogo che il patron di Tod's avrebbe confessato ad alcuni amici. Il quotidiano di Padellaro ha intervistato anche Flavio Briatore il quale vede di buon grado la discesa in campo di Della Valle, tuttavia gli consiglia di stare attento "da Silvio Berlusconi in poi, ne conosciamo di gente preparata che poi ha fallito". Si dice d'accordo con Della Valle quando dice che Renzi "non fa niente per i cittadini che vogliono il frigorifero pieno e se ne fregano se il Senato è uno o due, se viene eletto oppure nominato. Ci vuole un'altra occasione". Della Valle è andato da Floris, giovedì replica da Michele Sanbtoro. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • arwen

    05 Ottobre 2014 - 15:03

    Siamo passati dalla padella, Berlusca, alla brace, Matteo, passando per il banchiere Monti e il lobbista Letta. Ora, alla collezione, manca proprio uno scarparolo complessato. Però, occorre anche spezzare una lancia a favore di Della Valle, se definisce Renzi una sola, lui che di tomaie e sole se ne intende, deve essere vero!

    Report

    Rispondi

  • alchimia2000

    04 Ottobre 2014 - 23:11

    fino ad ora della valle sta sparando solo super cazzole, parla parla ma alla fin fine non concretizza, dice "Chi vuole aiutarmi può partecipare" e non dice come, ne dove, ne altro, se le premesse sono queste non la vedo positiva

    Report

    Rispondi

  • filder

    04 Ottobre 2014 - 15:03

    (1) Cane che abbaia, non morde. (2) Il tanto sbandierato conflitto di interesse che lui stesso brandiva contro Berlusconi.(3) A quanto pare lo scarparo imbrilloccato non piace alla maggior parte degli Italiani, perché ritenuto antipatico , borioso e vendicativo ed è questo il vero motivo della sua presunta discesa in politica, per difendere i suoi interessi.

    Report

    Rispondi

  • enrichetta.42

    04 Ottobre 2014 - 15:03

    Speriamo caro Della Valle che ti lascino lavorare...io sono con te! !!!!!AUGURI

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog