Cerca

La polemica

Emiliano rinuncia allo stipendio ma spunta il maxi contributo

Emiliano rinuncia allo stipendio ma spunta il maxi contributo

L'ex sindaco di Bari e segretario regionale del Pd Michele Emiliano ha sempre sbandierato di aver rinunciato allo stipendio. Al tempo come primo cittadino del capoluogo pugliese e ora come assessore alla legalità del Comune di San Severo. Ma, come riporta il Giornale, Emiliano pesa ugualmente sulle casse della cittadina pugliese. Infatti, denuncia l'opposizione, all'ex pubblico ministero passato alla politica "vanno comunque versati i contributi dovuti per l'alto stipendio che percepiva da magistrato", ben 4.350 euro al mese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • paolino pierino

    12 Ottobre 2014 - 16:04

    I sinistronzi sono solo fasulli Rubano dicendo che lo fanno per il popolo.Carogne

    Report

    Rispondi

  • Yossi

    09 Ottobre 2014 - 14:02

    Ah il nostro eroe eravamo commossi per tanta generosità verso lo stato......Ma vi sembra possibile che non ci fosse il trucco ....... La solita casta furbastra non c'è nulla da fare anche chi dovrebbe essere d'esempio ci casca

    Report

    Rispondi

  • federossa

    09 Ottobre 2014 - 13:01

    lo specchietto per le solite ALLODOLESINISTROSE! ahahaha

    Report

    Rispondi

  • alvit

    09 Ottobre 2014 - 13:01

    se non se pan, se poenta. Ricordatevi che i komunisti sono solo ladroni, la storia insegna.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog