Cerca

Premier disperato

Matteo Renzi in Emilia chiama il condannato Vasco Errani: "Ti porto a Roma, nel partito o nel governo"

Matteo Renzi in Emilia chiama il condannato Vasco Errani: "Ti porto a Roma, nel partito o nel governo"

Portare un pregiudicato al governo: è l'ultima folle idea del premier Matteo Renzi, che di fronte al popolo del Pd accorso a Medolla per un'iniziativa elettorale a sostegno del candidato governatore dell'Emilia Romagna Stefano Bonaccini si fa scappare anche il nome: Vasco Errani.

Manettari smemorati - Ricapitoliamo: lo scorso luglio l'ex governatore dell'Emilia, potentissimo signore della sinistra regionale, è stato condannato in Appello a un anno per falso. A Errani la Corte ha contestato le pressioni su due funzionari regionali per far loro compilare una relazione "accomodata" sulla vicenda della cooperativa del fratello Giovanni, Terremerse, che aveva incassato illecitamente un finanziamento di un milione di euro dalla Regione (per la cronaca, anche Giovanni Errani è stato condannato). Vasco ha deciso di dimettersi nonostante gli inviti di vari esponenti del partito che da Roma a Bologna gli chiedevano di restare al suo posto. "E' innocente", era la sentenza politica dei colleghi democratici che in questo caso volevano blindare il governatore in deroga al giustizialismo sbandierato più volte per l'arci-nemico Silvio Berlusconi. E dal palco emiliano, davanti allo stesso Errani, Renzi gli ha sorriso e lo ha "invitato" a rientrare in politica: "Ti aspettiamo nel partito e nel governo. Abbiamo bisogno di te". C'era una volta il rottamatore, oggi c'è invece un premier in difficoltà, soprattutto dentro al suo partito, che cerca sponda nei più potenti. Anche quelli rottamati dalla giustizia. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fausta73

    11 Ottobre 2014 - 18:06

    Renzi, NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!

    Report

    Rispondi

  • wainer

    11 Ottobre 2014 - 16:04

    Altro che Lourdes o Medjugorje... entra nel PD, sarai un miracolato per l'eternità!

    Report

    Rispondi

  • paolino pierino

    11 Ottobre 2014 - 16:04

    Le canaglie comuniste si associano in casta. Renzi ,anziché andare a Genova tra morti, disperati e poveri cristi che hanno perduto tutto,ha preferito farsi pubblicità posando la prima pietra di una nuova fabbrica USA che produce veleni curati dal SSN con le nostre tasse a Crespellano. Cosa ha fatto oltre a questo ? Ha chiamato a Roma il condannato per truffa e falso Errani. Vergognatevi carogne

    Report

    Rispondi

  • albatros57

    11 Ottobre 2014 - 15:03

    No Matteo. Questo non devi farlo. Primo per rispetto a noi cittadini che FORSE ti daremo il voto. Secondo perché sarebbe un errore tattico spaventoso. Saresti attaccabile da destra alla tua sinistra che non vedrebbe l'ora.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog