Cerca

Tensioni grilline

M5s, rissa all'assemblea di deputati e senatori: intervengono i commessi per separare Bechis e Airola

M5s, rissa all'assemblea di deputati e senatori: intervengono i commessi per separare Bechis e Airola

La kermesse al Circo Massimo del Movimento 5 Stelle non è servita a placare le tensioni che scuotono i grillini, tensione esplose in modo fragoroso poche ore fa. Nell'assemblea congiunta di deputati e senatori che si è tenuta giovedì sera, in realtà subito rinviata poiché erano presenti solo 40 parlamentari, si è accesa una rissa, sedata dall'intervento dei commessi. Lo scontro, secondo quanto riferiscono le agenzie di stampa, ha visto contrapposti il senatore e neocapogruppo Alberto Airola e la deputata Eleonora Bechis: entrambi torinesi, avrebbero discusso animatamente per questioni legate al territorio (Airola, a margine dell'assemblea avrebbe accusato la Bechis). In difesa della deputata, viene spiegato, sono intervenuti alcuni deputati, tra i quali Walter Rizzetto, Tancredi Turco e Tommaso Currò. Uno di loro, all'Agi, ha rivelato che "non si è arrivati alle mani solo per l'intervento di alcuni parlamentari che si sono frapposti. Pure i commessi sono intervenuti, e il loro intervento - ha chiosato la fonte - è stato determinante per evitare che si arrivasse a calci e pugni. I toni - ha concluso -, sono stati molto alti. Sono volati insulti. C'è stata la minaccia di resa dei conti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Yossi

    16 Ottobre 2014 - 13:01

    Comici come il loro capo ? Forse più patetici che comici

    Report

    Rispondi

blog