Cerca

La svolta

Servizi sociali, Silvio Berlusconi può chiedere la liberazione anticipata

Servizi sociali, Silvio Berlusconi può chiedere la liberazione anticipata

Silvio Berlusconi potrebbe mettersi presto alle spalle l'incubo dei servizi sociali. Trascorso il primo semestre in regime di affidamento in prova, l'ex Cavaliere potrebbe presentare la richiesta di liberazione anticipata. Richiesta che, secondo quanto racconta Affaritaliani.it,  deve ancora valutare con i suoi legali e che comunque dovrà essere esaminata dal giudice Crosti dopo la lettura del "fascicolo" sul Cav in cui sarà anche inserita la relazione semestrale redatta dalla responsabile dell'Uepe di Milano, Severina Panarello e i "richiami" ricevuti per via di alcuni episodi in cui il Cav aveva attaccato i magistrati. Insomma a quanto pare Silvio Berlusconi potrebbe archiviare presto la pena scaturita dal processo Mediaset.

I servizi sociali - I servizi sociali di Berlusconi sono iniziati lo scorso 23 aprile con la firma dell'ex capo del Governo del verbale con le prescrizioni stabilite dal magistrato e cioè le regole a cui deve attenersi salvo particolari deroghe: tra queste, oltre a quella di non pronunciare parole "offensive" e di "spregio" nei confronti dei giudici e all'attività di volontariato per una mattina alla settimana, il divieto di lasciare la Lombardia e l'obbligo di trascorrere la notte (dalle 23 alle 6 del mattino) ad Arcore, eccetto dal martedì al giovedì sera, giorni in cui può recarsi a Roma, palazzo Grazioli, per la sua attivià politica. A ciò si aggiungono, per esempio, il divieto di viaggi all'estero. Dopo sei mesi il Cav, finalmente potrebbe porre fine ad una pena che lo ha di certo frenato nella sua attività politica. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • andresboli

    23 Ottobre 2014 - 16:04

    brao silvio ti aspettiamo per finire l'opera di distruzione iniziata 20 anni fà!! con il tuo amico renzi ci porterai alla fame...

    Report

    Rispondi

  • soleados

    23 Ottobre 2014 - 15:03

    NON e' cavaliere...lo hanno cancellato, anzi si e' dimesso lui stesso per evitare l'onta del depennamento.Il solo titolo che gli aspetta e' quello di dott. BASTA A LECCARLO...

    Report

    Rispondi

  • gianbus52

    23 Ottobre 2014 - 13:01

    Non dare retta a tanti comenti di propaganda comunista

    Report

    Rispondi

    • sebin6

      23 Ottobre 2014 - 23:11

      gianbus52 23 October 2014 - 13:01 HA RAGIONE, solo i komunisti possono parlare male del berlusca, come è vero che renzo bossi era il migliore dei leghisti, l'ex cav. è il migliore degli elettori di F. I. Dopo di LUI bisogna andare, per trovare un'altra persona intelligente nei carceri di massima sicurezza.

      Report

      Rispondi

  • Bismac

    23 Ottobre 2014 - 13:01

    Fossi nel Cavaliere segnerei in agenda ogni venerdì mattina dedicato comunque ai vecchietti di Cesano Boscone anche e soprattutto se non più obbligato.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog